Privacy Policy DONATELLA LO GIUDICE: IL SINDACO DE LUCA E' IL PEGGIO, NON CAPISCO I SIRACUSANI CHE LO APPLAUDONO – I Fatti Siracusa

DONATELLA LO GIUDICE: IL SINDACO DE LUCA E’ IL PEGGIO, NON CAPISCO I SIRACUSANI CHE LO APPLAUDONO

Donatella Lo Giudice, qual è la cosa, il fatto, la persona che ti hanno colpito di più in questo incubo Corona virus a Siracusa?

Cosa mi ha colpito? Positivamente tanta solidarietà, e forse un flebile barlume di senso della comunità anche se un pò a corrente alternata..mi spiego meglio. Mi ha sconcertato leggere di miei concittadini plaudire con una certa enfasi al Sindaco di Messina, che, a mio avviso ha rappresentato e rappresenta oggi ancor di più, il peggiore esempio di come si possa incarnare una Istituzione. Accusiamo, giustamente l’Europa di essere cattiva e matrigna perchè in qualche modo gira la faccia dall’altra parte davanti la catastrofe che si è abbattuta su di noi, il Sindaco di Messina impedisce ad un operaio rimasto senza lavoro e senza dimora di rientrare a casa propria, blocca uno studente che pagava i suoi studi universitari con i proventi che gli derivavano da piccoli lavoretti che ovviamente non poteva far altro che tornare a casa, aizzando la folla al grido ”sono untori”! “da qui non si passa!” ho letto letto diversi commenti esaltati ed esaltanti inneggiare a questo personaggio privo di senso dello Stato e di responsabilità verso la collettività che rappresenta. Chi parla e applaude probabilmente non vive il problema, gli stessi che respingono i propri figli siciliani, pretendono empatia dai tedeschi…la tragicità della esternazione di questo Sindaco sta purtroppo nel fatto che costui si è messo a cavallo di un “sentiment” diffuso che chiamava “criminali e idioti” i nostri figli facendo parlare “le pance” stimolando l’egoismo invece che la semplice osservanza delle regole che ne permetteva il rientro. Che brutta immagine quella di un popolo che respinge i propri figli e fratelli!!!

DOMANI L’INTERVISTA INTEGRALE

Condividi questo Articolo