Privacy Policy LA MAMMA DI LICIA GIOIA: LA VERSIONE DEL MARITO E' INVENTATA COSI' COME E' INVENTATO CHE MIA FIGLIA SI VOLEVA UCCIDERE – I Fatti Siracusa

LA MAMMA DI LICIA GIOIA: LA VERSIONE DEL MARITO E’ INVENTATA COSI’ COME E’ INVENTATO CHE MIA FIGLIA SI VOLEVA UCCIDERE

Ieri sera per la seconda settimana consecutiva “Chi l’ha visto”,  la trasmissione di Rai3, si è occupata di Licia Gioia, la donna maresciallo dei carabinieri morta tragicamente e misteriosamente a Siracusa,  in un villa di contrada Isola. Il marito, ferito ad una gamba, raccontò che la moglie voleva suicidarsi e che nel tentativo di fermarla, senza peraltro riuscirci, un colpo aveva colpito anche lui. Una versione che è stata contestata dai periti, ma anche dai genitori di Licia Gioia, in primis mamma Donata. “La versione del marito – dice mamma Gioia – è inventata così come ha inventato che mia figlia si voleva uccidere e aveva già tentato di farlo”. D’altra parte anche la ricostruzione, che si è avvalsa elle perizie dei dottori Coco e Iuvara, dà come improbabile la dinamica raccontata da Francesco, l’ispettore di Ps, marito di Licia Gioia. Per i genitori di Licia in ogni caso le responsabilità del marito, oggi indagato per omicidio colposo, sarebbero evidenti. L’11 dicembre è previsto l’incidente probatorio che dovrebbe mettere il primo punto fermo sul misterioso caso di Licia Gioia-

Condividi questo Articolo