KETTY GALLIA NON È PIÙ CON NOI, PERDIAMO UNA DONNA DAL CUORE GRANDE

Quando muore una donna giovane è sempre uno strazio. Apprendi poche notizie sulla morte, improvvisa o per lo meno tale lo è per te, e davvero non ti capaciti, rifletti a quando e’ stata l’ultima volta che l’hai vista e che le hai parlato, mentre pensi a come starà la sua famiglia, gli amici, i conoscenti. Io a Ketty Gallia la conoscevo poco, c’eravamo viste sempre tramite amicizie comuni, un’amica cara ad entrambe, la stessa che oggi, affranta, ha pubblicato il post della sua morte. Sbigottiti un po’ tutti lo sembravamo sui social, non solo io, a giudicare dal tono dei post. Probabilmente perche’ Ketty era giovane e bella e perche’ sembrava fiera, quasi invincibile, coraggiosa e con un sorriso dolce che tradiva un cuore generoso. Ketty era una Volontaria, Vice Presidente di Astrea, un’associazione che nasce da un fatto tragico e che sta diffondendo, da anni, tanto bene nella nostra città. Lo stesso bene in cui credeva Ketty, ne sono certa. Saranno i parenti e gli amici più stretti a raccontarcela meglio di quanto possa fare io. A me basta ricordarla così, con lo sguardo dolce e fiero, combattente, positivo. Persone così non ne incontri spesso, e sono contenta che tra un’iniziativa e l’altra, di beneficenza e volontariato, anch’io sia riuscita ad incrociare il suo sguardo diretto e pieno di umanità, ed il suo sorriso leale che non dimenticherò.
Carmen Perricone