Privacy Policy CASTAGNINO: SIAMO ALLA FRUTTA? NO, AL CAFFE'! – I Fatti Siracusa

CASTAGNINO: SIAMO ALLA FRUTTA? NO, AL CAFFE’!

Uno stgralcio dell’intervista al consigliere comunale Salvo Castagnino. Sabato la versione integrale.

Salvo Castagnino, da consigliere comunale una domanda immediata: Sono cadute centinaia di sedute per mancanza di numero legale, potremmo parlare meglio di numero illegale. Non è una vergogna?

È una vergogna che ci mette alla gogna! Non nego che spesso sono stato l’artefice della caduta del numero legale in aula con l’obiettivo di non fare approvare gli atti di questa amministrazione, tale strumento è l’unica arma in possesso delle opposizioni quando la maggioranza in aula è suddita del potere di chi amministra, mi riferisco alla maggioranza degli yes man. Ma la legge elettorale conferisce, a chi vince le elezioni, uno strumento che non dovrebbe permettere a chi fa opposizione di usare il numero legale come strumento per abbattere e battere chi governa in aula, ovvero il premio di maggioranza. Con tale strumento infatti con o senza opposizione in aula il numero legale ci sarebbe sempre. Uso il condizionale perché è evidente che così non è. Questo consiglio produce poco e discute ancor meno. L’aula non è coesa e non accetta il confronto, parte dell’opposizione grida prima di entrare nell’argomento da trattare e poi sparisce, insomma siamo pochi a restare per poi cercare di far bocciare tutto quello che non è un bene (secondo noi) anche utilizzando il numero legale. Siamo alla frutta? No, al caffè!