Privacy Policy PAOLO MEZZIO: LA PRESTIGIACOMO, AL DI LA DELL'APPARTENENZA POLITICA, HA AIUTATO IL SINDACATO – I Fatti Siracusa

PAOLO MEZZIO: LA PRESTIGIACOMO, AL DI LA DELL’APPARTENENZA POLITICA, HA AIUTATO IL SINDACATO

Paolo Mezzio forse nella zona industriale siamo destinati al piccolo cabotaggio, mi riferisco alla costruzione di off shore  a Marina di Melilli, il borgo stritolato e desertificato dall’Isab

Quando negli anni settanta il borgo di Marina di Melilli, mille abitanti, stava per essere distrutto e ogni sera, (ero in gioventù aclista) facevamo riunioni nella chiesa di Marina di Melilli, con Carlo Sorbi, un prete operaio,  per difendere la sopravvivenza del borgo di Marina di Melilli.  I poteri forti avevano già fatto una scelta e siamo stati sconfitti.

Stefania Prestigiacomo sull’ospedale di II livello, sulla CamCommercio, sulla transizione. Il due volte ex ministro è l’unica con gli attributi?

L’ incontro con il Governo nazionale l’abbiamo fatto grazie all’onorevole Prestigiacomo (il Presidente del Consiglio era Berlusconi) e poi tutti i suoi avversari e una parte della sua coalizione distrussero l’accordo di programma…, a parer mio, lo so che scateno una polemica politica, l’unica coerente ed efficace. Il Presidente Lombardo, su suggerimento  di un politico di Siracusa, si mise di traverso. Io non sono mai stato di Forza Italia e l’onorevole Prestigiacomo lo sa… però, al di là della appartenenza politica, ci ha aiutato, anche quando era Ministro. Oggi la divisione della politica condiziona i problemi….sull’Ospedale, sulla Camera di Commercio…  su tutto.

SABATO L’INTERVISTA INTEGRALE