Privacy Policy LIQUAMI E MELMA ALLA PLAYA DI CATANIA, MA ANCHE A SIRACUSA.. – I Fatti Siracusa

LIQUAMI E MELMA ALLA PLAYA DI CATANIA, MA ANCHE A SIRACUSA..

Una commissione europea “chiude” la Playa di Catania per liquami e melma. Una vergogna, una figuraccia. Tutto nasce da una interrogazione del deputato europeo grillino Ignazio Corrao. Per la verità sulla balneabilità e sull’inquinamento del mare siciliano, se si approfondisce, non c’è solo la Playa di Catania sul banco degli imputati, anzi. Anche a Siracusa e in provincia di Siracusa ci sono sacche di mare inquinato, ma dalle nostre parti miracolosamente va tutto bene in estate piena e il mare si sporca solo da ottobre ad aprile. Oggi in ogni caso la Commissione Europea ha posto i riflettori sulla Playa di Catania, località che non è dichiarata tra i siti ufficiali di balneazione. Come è possibile che una zona fortemente inquinata sia accessibile ai bagnanti ignari?” Dice Ignazio Corrao che oggi prende atto della risposta della Commissione UE in seguito all’interrogazione su la Playa di Catania, finita nella bufera mediatica nelle scorse settimane per la presenza di liquami e melma.