Privacy Policy L'ORRIBILE MISFATTO PERPETRATO IN PIAZZA EURIPIDE – I Fatti Siracusa

L’ORRIBILE MISFATTO PERPETRATO IN PIAZZA EURIPIDE

“Ma secondo te, qualcosa a ricordo della Lacrimazione la metteranno in piazza Euripide?” E’ la domanda che mi ha rivolto un mio fraterno amico e francamente non ho avuto nulla da rispondere e ho preferito la battuta, tipo “E’ più facile che mettano una ghigliottina per i cristiani”. In effetti questa piazza è il simbolo dell’insipienza del sindaco del cga e dei suoi sodali. Piazza Euripide per i siracusani di diverse generazioni è stato il ricordo della Madonnina che piange, i giorni passati a cantare in quel Santuario in tubi Innocenti che rappresentava il sacro e la fede, l’arrivo di pellegrini da tutto il mondo, centinaia di miracoli mai pubblicizzati ma avvenuti. Oggi sembra un pezzo d’autostrada in costruzione: niente stele dei ricordi, niente alberi, niente panchine, niente fontanella. Guardate le foto, una bruttezza senza fine e soprattutto la cancellazione dei ricordi, dei nostri ricordi. Tutto fatto in una notte, senza dire nulla ai siracusani, in contumacia, approfittando ella mancanza di un consiglio comunale che non lo avrebbe comunque permesso. Il sindaco del cga e l’assessore del cga Gradenigo sono gli autori di quello che per noi è e rimane un orribile misfatto.