Privacy Policy SOLIDARIETA' DELL'AIDM ALLA COLLEGA AGGREDITA AD AUGUSTA – I Fatti Siracusa

SOLIDARIETA’ DELL’AIDM ALLA COLLEGA AGGREDITA AD AUGUSTA

Rep: Un altro episodio di violenza nei confronti di un operatore sanitario ed ancora una volta la vittima è un medico donna che continua a rappresentare il profilo più a rischio.

Assistiamo al venir meno dell’alleanza medico-paziente, della fiducia che rappresenta il valore fondamentale nel rapporto di cura.

Esprimo solidarietà alla collega di Augusta, ma mi rendo conto che la vicinanza e la denuncia non bastano.

Noi medici non possiamo essere lasciati soli perché rappresentiamo la linfa vitale del Sistema Sanitario. Medico e paziente sono due facce della stessa medaglia.

Penso siano necessari interventi di miglioramento organizzativo strutturale e di organico, corsi di formazione in comunicazione che consentano di ricostruire il ruolo del medico.

Esprimo, a nome dell’AIDM (Associazione Italiana Donne Medico), sincero apprezzamento per la volontà espressa dalla Direzione Aziendale e dall’Ordine dei Medici di Siracusa di costituirsi parte civile e mi auguro che il futuro veda questi incresciosi episodi in continua regressione.

Dott.ssa Rosalia Maria Sorce

Delegata Regionale AIDM