Privacy Policy ANCHE NEL 2018 SONO AUMENTATE LE PRESENZE ALLA RISERVA NATURALE SALINE DI PRIOLO – I Fatti Siracusa

ANCHE NEL 2018 SONO AUMENTATE LE PRESENZE ALLA RISERVA NATURALE SALINE DI PRIOLO

Rep: L’anno appena concluso ha dato modo alla Riserva Naturale Saline di Priolo, gestita dall’Associazione Lipu, di raggiungere un altro importante risultato gestionale. Nel 2018 le persone che hanno visitato la piccola area umida sono state 17.274, chi per una semplice passeggiata, chi con la passione della fotografia e chi per dedicare qualche ora a fare del puro birdwatching. Comunque un numero di visitatori mai raggiunto prima d’ora.

L’andamento dei visitatori è stato, sin dai primi mesi dell’anno, eccezionalmente elevato tanto da portare a delle previsioni iniziali che facevano immaginare di chiudere il 2018 con un totale di persone superiore alle 15.000 unità.

Da diversi anni il numero di ingressi di Saline di Priolo fa registrare cifre importanti con incrementi, da un anno all’altro, di circa un migliaio di unità. Nel confronto fra gli anni 2017 e 2018, invece, l’incremento è stato ben superiore alle 5000 unità tanto da passare dagli 11942 ai 17274.

Un dato esaltante, ha dichiarato il Direttore della Riserva Naturale Saline di Priolo Fabio Cilea, soprattutto alla luce del fatto che i visitatori che varcano il cancello dell’area protetta gestita dalla Lipu, lo fanno solo ed esclusivamente per visitare gli aspetti naturalistici del sito e non sono richiamati da altri interessi. Il dato è ancora più esaltante se si immagina che fino al 2000 il territorio priolese non ospitava turisti e lo stesso è noto più per gli insediamenti industriali che per gli aspetti naturalistici e storici.

Questi risultati, comunque, non devono essere utilizzati per indicare che la situazione territoriale è positiva ma deve essere da stimolo per migliorare le condizioni del sito e per lavorare verso il recupero dell’intero territorio, ha concluso il Direttore della riserva.

Gli aumenti maggiori sono stati registrati nei mesi di maggio con un + 936 ingressi rispetto al 2017 e nel mese di aprile con un + 1968 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Nei numeri presentati dall’Ente Gestore della piccola riserva naturale fanno registrare un aumento gli stranieri con un + 39,9% nel corso del 2018 rispetto all’anno precedente e addirittura un + 88,6% rispetto al 2016, segno che la RNO Saline di Priolo si sta facendo conoscere anche all’estero.

Per il secondo anno consecutivo, da quando l’Ente Gestore registra la provenienza dei visitatori della riserva, i turisti italiani (intesi come provenienti da fuori Regione) hanno superato i turisti stranieri. Gli italiani che hanno visitato Saline di Priolo, nel 2018, hanno fatto segnare un aumento del 18,7% rispetto al 2017.

Gli eccezionali risultati raggiunti nel corso del 2018, comunque, sono dovuti all’aumento dei visitatori provenienti dalla Sicilia. Questi hanno fatto registrate un + 37% che in valore assoluto si è tradotto con un + 3760 unità.

Questi importanti risultati vanno imputati a diversi fattori fra i quali va ricordato la presenza di una specie carismatica come il Fenicottero che a Saline di Priolo ha il più importante sito di nidificazione di tutta la Sicilia, ma vanno anche ricordati i numerosissimi eventi organizzati dall’Ente Gestore che coinvolgono centinaia di visitatori e la facilità con la quale è possibile osservare le specie avifaunistiche.

 

Per informazioni: tel. 0931-735026; 3664673032; e-mail riserva.salinepriolo@lipu.it