Privacy Policy LORO ROVISTANO NEI SACCHETTI (SI PUO' FARE?), MA LA SPAZZATURA NON FINISCE MAI – I Fatti Siracusa

LORO ROVISTANO NEI SACCHETTI (SI PUO’ FARE?), MA LA SPAZZATURA NON FINISCE MAI

Ormai a Siracusa i cittadini hanno raggiunto e superato ogni possibile sopportazione. “Guardi – ci diceva stamattina una signora in piazza Adda – che è davvero un coro generale. Nove persone su dieci, ovunque lei vada, sono lì a dire che mai Siracusa era stata così sporca e mai Siracusa era così abbandonata”. In redazione ci sono arrivate decine di foto con discariche di spazzatura per ogni dove. Non le pubblichiamo perchè ne abbiamo pubblicate già tantissime e poi perchè i siracusani sanno bene in che condizioni siamo. L’Italgarozzo è la grande assente, non ci sono soluzioni e quella trovata di rovistare nei sacchetti della spazzatura ci pare una soluzione peggiore del male. “Ammesso che venga individuato il trasgressore – scrive F.S. sul web – qualsiasi sanzione verrebbe subito contestata. E’ palese infatti la violazione della legge sulla privacy. Ammettiamo infatti che io sia sieropositivo e dalle ricette o dalle confezioni dei medicinali che utilizzo venga individuato come trasgressore, io non pagherò un euro. Non solo faccio causa al Comune e chiedo risarcimento danni per la violazione della mia privacy”. Le soluzioni ci sono, ma quelal di rovistare nei sacchetti della spazzatura a caccia di identità di trasgressori non pare la migliore. Ma anche questo è solo un fuoco di paglia, anche sulla spazzatura infatti la Italgarozzo farà solo finta di fare per poi non fare nulla. poroprio com e la Garozzo Band, d’altra parte sono le stesse persone. Come hanno fatto finta di non sapere le mandrie autolesioniste che li hanno votati.