Privacy Policy ALESSANDRO DI MAURO: IL MIO PRIMO IMPEGNO E' LA SICUREZZA NELLE SCUOLE – I Fatti Siracusa

ALESSANDRO DI MAURO: IL MIO PRIMO IMPEGNO E’ LA SICUREZZA NELLE SCUOLE

Alessandro Di Mauro un altro figlio d’arte in consiglio comunale. E’ un onore, un piacere, una responsabilità?

Sicuramente tutte e tre, sono cresciuto seguendo mio padre che faceva politica, e mi sono appassionato ad essa, quindi è un piacere aver intrapreso la sua strada e poter condividere con lui anche questa passione, lui date le vicende dell’ultimo consiglio comunale non voleva che mi candidassi, ma io sono sempre stato un tipo caparbio che ha scelto la sua strada da solo, e quindi ho fatto come al solito di testa mia, secondo me lui è stato un ottimo amministratore e spero di poter fare almeno la metà di quello che lui ha fatto per questa città, sicuramente è un onore rappresentare la mia città ma questa comporta  una grande responsabilità.

Che aria tira ci sono tanti consiglieri giovani che per la verità c’erano anche con la Garozzo Band?

La scorsa consiliatura l’ho seguita dall’esterno e quindi non mi va di giudicare, ma se devo dare un giudizio su questo consiglio comunale per questi primi 2 mesi dico  che c’e sicuramente tanta gente di qualità e tanta voglia di fare e di cambiare, come si è visto già in queste prime sedute con la votazione all’unanimità di alcuni provvedimenti.

Anche lei colpito dal fascino del sindaco che sorride anche quando pedala in bicicletta?

In genere io sono colpito dai fatti e non dalle apparenze, questo Sindaco è alla sua prima sindacatura, e sono abituato a giudicare alla fine dei conti, per cui voglio sicuramente dargli la possibilità di dimostrare il suo valore, noi saremo li a controllare il suo operato e quello della sua giunta con la promessa di mettere da parte i colori politici qualora ci siano provvedimenti utili per la nostra città e per i nostri cittadini

Sono in tanti ad attendere l’esito dei ricorsi sui brogli elettorali . Lei come la pensa?

Guardi sicuramente queste elezioni non sono state il massimo della trasparenza, e sicuramente i tribunali potranno fare chiarezza, anche se personalmente non credo succedano ribaltoni

A suo personalissimo parere qual è l’emergenza numero 1 a Siracusa e cosa intende fare?

A Siracusa di emergenze ce ne sono tantissime, da risolvere nel più breve tempo possibile, L’igiene urbana è probabilmente quella più all’occhio di tutti, la città è sporca e si deve subito porre rimedio, è un fatto sia di decoro ma soprattutto di salute, la soluzione è quella di vigilare su chi gestisce gli appalti in genere e pretendere l’eccellenza nei servizi, ovviamente impostando determinate gare prima sulla qualità e dopo sul risparmio anche se un altro problema che mi sta a cuore e su cui ho già presentato un ordine del giorno in consiglio. è l’edilizia scolastica, nelle nostre scuole manca da anni ormai un piano di manutenzione, di ammodernamento e un’analisi antisismica, la sicurezza dei nostri bambini viene prima di tutto e il mio impegno sarà quello di chiedere progetti esecutivi per poter trovare fondi sia comunali ma soprattutto extra comunali

Trasporti zero strade distrutte inquinamento dell’aria, nuovo ospedale, chiacchere, persi i milioni per le periferie, va davvero male?

La situazione non è delle migliori, lo dimostra anche l’ultima indagine del Sole24 ore che ci mette al penultimo posto come qualità della vita, ma sono convinto che possiamo e dobbiamo impegnarci per migliorare la nostra città, sul nuovo ospedale. C’è il nostro impegno come gruppo consiliare per smuovere le acque, ma la cosa che mi fa veramente arrabbiare sono i fondi persi per le periferie, c’è stato un consiglio aperto in cui erano invitati i deputati nazionali, e alla fine si è presentato solo un deputato pentastellato e la nostra Stefania Prestigiacomo, tutti gli altri hanno disertato l’assise della città in cui sono stati eletti e a cui dovevano rendere spiegazioni in merito a questo furto, la mia sensazione, e che i poco esperienti grillini, si sono fatti raggirare dagli squali con cui governano e ai quali non andava a genio che un miliardo e trecento milioni di euro venissero spesi al sud, e non hanno avuto la forza e le competenze politiche per imporsi come fece Forza Italia ai tempi della Siracusa-Catania

Da vicino com’e questa alleanza tra Pd e cinque stelle?

Più che un alleanza mi sembra una collaborazione, perche abbiamo assistito all’elezione del presidente del consiglio penta stellata, ma con la compiacenza di qualcuno del centro-destra, ognuno è libero di sposare il progetto che più lo aggrada, vedremo se durerà nel tempo

I candidati a sindaco trombati oggi fanno gli assessori anzi alcuni non fanno nemmeno questo galleggiano

In campagna elettorale abbiamo assistito ad un vero e proprio tutti contro 1, e alla fine hanno avuto ragione, ancora non posso giudicare neanche loro perchè ci siamo insediati da troppo poco tempo, come opinione personale c’è qualche figura di mio gradimento, qualche altra meno, ma come detto in precedenza mi piace giudicare l’operato e non per simpatia, non mi serve un assessore simpatico ma uno capace

Tutto quello che si rompe a siracusa ha diritto ad un recinzione in plastica e dopo?

Purtroppo dobbiamo cercare di creare degli uffici di pronto intervento per le urgenze dove ci sia personale operativo, ma bisogna fare i conti con la realtà in molti casi e con le economie. Dobbiamo   comunque avere la forza di riuscire a farlo perché ormai siamo schiavi della burocrazia e diventa difficile spiegare ad un cittadino che paga le tasse che non ci sono i fondi

Scuole asili nido, manutenzione, refezione?

Su refezione e asili nido, siamo stati celeri come consiglio a portare in aula le problematiche e votare variazioni di bilancio per far partire al più presto i servizi, sulle scuole e la manutenzione delle strade come spiegato prima, i progetti vengono finanziati se sono esecutivi, molte volte la politica paga l’inefficienza di alcuni uffici, bisogna vigilare affinchè ogni qual volta esce un bando europeo o dal ministero, Siracusa deve avere i progetti pronti per essere finanziati, solo cosi possiamo cambiare rotta.