Privacy Policy LA POLIZIA MARITTIMA SEQUESTRA E DISTRUGGE 15 KG DI PESCE DI PROVENIENZA DUBBIA – I Fatti Siracusa

LA POLIZIA MARITTIMA SEQUESTRA E DISTRUGGE 15 KG DI PESCE DI PROVENIENZA DUBBIA

Alle prime luci dell’alba si è conclusa l’Operazione di Polizia Marittima denominata “HOLIDAY”, iniziata il 6 luglio scorso e disposta dalla Direzione Marittima di Catania, che ha visto impegnati uomini e mezzi della Guardia Costiera di Siracusa lungo tutto il territorio di giurisdizione

Obiettivo dell’operazione è stato il controllo specifico sulle attività di pesca, detenzione e commercializzazione del Pesce Spada e del Tonno Rosso.

E’ stata inoltre posta particolare attenzione alla tutela del consumatore, con controlli mirati presso Pescherie e Ristoranti della Provincia.

I risultati ottenuti dall’attività di contrasto sono state 42 ispezioni tra Ristoranti, Pescherie, mezzi isotermici, punti di sbarco e venditori ambulanti.

A seguito delle ispezioni effettuate sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di euro 11.000 per mancata tracciabilità e per commercializzazione di Tonno Rosso senza la prevista documentazione (BCD).

Il prodotto ittico sequestrato, quantificato in circa 15 Kg, a seguito di visita organolettica da parte di personale veterinario appartenente all’ASP n. 8 di Siracusa, è stato destinato alla distruzione, poiché di dubbia provenienza.