Privacy Policy ALESSANDRO SPADARO: LA GAROZZO BAND SI E' RINCHIUSA NEL CASTELLO DORATO DI ORTIGIA. NON RISPETTANO IL TERRITORIO DELLE ZONE BALNEARI. SONO MIOPI E DISTANTI – I Fatti Siracusa

ALESSANDRO SPADARO: LA GAROZZO BAND SI E’ RINCHIUSA NEL CASTELLO DORATO DI ORTIGIA. NON RISPETTANO IL TERRITORIO DELLE ZONE BALNEARI. SONO MIOPI E DISTANTI

Alessandro Spadaro, ci sono dozzine di strutture su viale dei lidi chiuse ormai da anni. Dovrebbe intervenire il Comune?
Sicuramente i proprietari non sono incentivati a sostenere investimenti per renderle appetibili. Manca la domanda. L’offerta è fatiscente. Il cane che si morde la coda. L’amministrazione deve intervenire affinchè la zona riacquisti l’interesse di un tempo e si valorizzi per quello che è e che è stata.
Provoco. Non hai mai pensato di darti da fare per un solarium in Ortigia?
Nemmeno per idea. Ortigia è da salvaguardare, non è una giostra. Non è un luogo in cui si può fare tutto ciò che passa per la testa. Ma anche in questo caso, repetita iuvant, è necessario avere una “idea”, un progetto, una visione politico amministrativa e dare un volto ad ogni parte del territorio esaltandone le caratteristiche.
Perché la Garozzo band dà l’impressione di accanirsi contro Fontane Bianche, Ognina, Arenella, Fanusa, Plemmirio?
Perchè si sono rinchiusi nel castello dorato di Ortigia. Non rispettano il territorio e i cittadini. Sono miopi e distanti.
SABATO L’INTERVISTA INTEGRALE