Privacy Policy A UOMINI E DONNE DUE SIGNORE SETTANTINE CHE SI AZZUFFANO COME SCARICATORI DI PORTO – I Fatti Siracusa

A UOMINI E DONNE DUE SIGNORE SETTANTINE CHE SI AZZUFFANO COME SCARICATORI DI PORTO

Seguendo mia figlia per lavoro la trasmissione “Uomini e donne” di Maria De Filippi su canale 5 sono stato di fatto costretto a seguire un paio di puntate della stessa. Niente di che, ci sono degli uomini che corteggiano una donna, delle donne che corteggiano un uomo, ragazzi gay che corteggiano un ragazzo gay (ancora non ci sono lesbiche che corteggiano una lesbica). Quelli che vengono corteggiati si chiamano tronisti, tutti gli altri corteggiatori. Una specie di fiera dell’ovvietà che tuttavia diventa molto interessante in una sezione anziana voluta dalla furbissima  De Filippi, anzi proprio la sezione nonne e nonni è la più seguita. Al punto di aver creato due divi come Gemma e Giorgio, 130 anni in due, che per molto tempo hanno fatto coppia. Poi, come succede, hanno litigato, ma sono rimasti in trasmissione ed hanno altre storie. E’ bello sentire una signora di quasi 80 anni rifiutare uno spasimante “perchè non è scattata la scintilla” o perchè “non mi piace come bacia”. I vecchietti infatti sulla materia bacio sono esigenti, Gemma, a sx nella foto, non apprezza i baci “con lo sfioro” o quelli “a stampo”. Lei ama i baci appassionati alla Rhett Butler di Via col Vento. Se non siete uguali a Rhett, con Gemma non avete chance. Da qualche tempo è arrivata un’altra settantenne che la Gemma non la digerisce proprio. Si chiama Graziella e con Gemma ha già dato prova di scontri sanguinosi,  due signore settantine trasformate in Rambo, che si azzuffano come scaricatori di porto e fanno a gara a chi offende di più. Per la parolacce poi ci pensa l’opinionista, tale Tina, che ne dice due ogni tre parole. Evviva Maria De Filippi.