Privacy Policy RIDUZIONE DRASTICA DEI RUMORI IN ORTIGIA, UN'ALTRA FURBATA DELLA GAROZZO BAND A POCHI MESI DAL "TUTTI A CASA" – I Fatti Siracusa

RIDUZIONE DRASTICA DEI RUMORI IN ORTIGIA, UN’ALTRA FURBATA DELLA GAROZZO BAND A POCHI MESI DAL “TUTTI A CASA”

Di ridurre i rumori nel centro storico si parla già da una ventina d’anni e più. A nostra memoria già nel 1994 c’erano iniziative, purtroppo solo verbali, in questa direzione. Cioè da 23 anni si parla di valutare le diverse esigenze nel centro storico, monitorarle e poi decidere di conseguenza. Nelle zone esclusivamente residenziali ridurre al minimo il baccano e via via progressivamente fino a poter dare libero sfogo alle iniziative imprenditoriali in zone dell’isolotto dove ci sono meno persone che di notte, guarda la stranezza, preferiscono riposare. Sulla movida notturna nel centro storico fa finta di discutere praticamente da cinque anni la Garozzo Band che tuttavia oggi, a pochi mesi dal tutti a casa, vuole accelerare e far deliberare il consiglio e la maggioranza che sostiene il Pd alfaniano di Garozzo sulla vicenda rumori in Ortigia. Insomma, per cinque anni la Garozzo Band ha fatto clientela, non ha sentito proteste e Ortigie sostenibili varie, oggi che va via magari delibera una zonizzazione drastica dei rumori “tanto a noi che ci interessa, i favori li abbiamo già fatti, la patata bollente di toglierli toccherà ad altri”. Un’altra furbata, un altro mezzuccio, tipico delle mezze figure che con la politica seria non c’entrano il resto di nulla. La Garozzo Band appunto.