Privacy Policy A CANICATTINI LA CASARTIGIANI PREMIA GIUSEPPE BUCCHERI, "IL PICASSO DEI SARTI" – I Fatti Siracusa

A CANICATTINI LA CASARTIGIANI PREMIA GIUSEPPE BUCCHERI, “IL PICASSO DEI SARTI”

Rep:
Si è svolta ieri sera, nell’aula consiliare del Comune di Canicattini Bagni, la cerimonia di assegnazione, da parte di Casartigiani Siracusa, presenti il Presidente provinciale Michele Marchese, ed il coordinatore cittadino Enzo Ganci, del premio “Maestro Artigiano 2017” al gran Maestro di sartoria Giuseppe Bùccheri, con laboratorio e boutique, tra le più prestigiose, a Milano, dov’e si è trasferito nel 1956 all’età di 17 anni, ma con casa nella sua città natale, Canicattini Bagni, dove ama soggiornare. Una cerimonia sobria, ma profondamente sentita, alla quale hanno preso parte assieme al Sindaco Marilena Miceli, e all’Assessore alla Cultura, Turismo e Spettacolo, Loretta Barbagallo, i familiari di Giuseppe “Pippo” Bùccheri, tanti amici canicattinesi e colleghi artigiani provenienti dai Comuni vicini. A fare gli onori di casa gli interventi ed i saluti dell’Assessore Barbagallo e del Sindaco Miceli, che si è detta «orgogliosa dell’assegnazione del premio ad un grande Maestro di sartoria come Giuseppe Bùccheri, un artigiano che, oltre a promuovere la città di Canicattini Bagni in Italia e nel mondo, in un momento di grande difficoltà per la produzione e per l’economia del Paese, continua a promuovere e a valorizzare la cultura del Made in Italy, diventando di esempio per tanti giovani che voglio fare impresa». Ad illustrare le motivazioni che hanno indotto Casartigiani ad assegnare, dopo Siracusa, Francofonte, Buccheri, Palazzolo, Pachino e Melilli, il premio annuale “Maestro Artfiano 2017” a Canicattini Bagni e al maestro Giuseppe Bùccheri, è stato il Presidente storico dell’Associazione provinciale tra gli Artigiani di Siracusa, Michele Marchese. Marchese, nel rivendicare l’identità esclusivamente artigiana della sua Organizzazione, e sottolineare come la stessa premi, nella seconda domenica di dicembre, un “Maestro artigiano” che si è distinto nella sua attività, e che quest’anno in via del tutto eccezionale, approfittando della presenza a Canicattini Bagni di Bùccheri, della moglie Marie e dei figli Andrea e Leila (quest’ultima vive all’estero), la cerimonia è stata anticipata ad Agosto, ha così ricordato le motivazioni della scelta di un grande artigiano che si è distinto in Italia e all’estero per il suo mestiere di sarto, e che lo storico dell’arte, scrittore, poeta e saggista Arturo Schwarz, ha definito “il Picasso dei sarti”.