Privacy Policy FIRMA LA PETIZIONE E SALVA ORSO, GIA' SETTEMILA FIRME – I Fatti Siracusa

FIRMA LA PETIZIONE E SALVA ORSO, GIA’ SETTEMILA FIRME

Orso, un rottweiler di 4 anni, è stato posto sotto sequestro da parte delle autorità. La ragione di tale sequestro non è un’accusa di maltrattamento, bensì la paura che tale cane, nonostante sia notoriamente buono e docile, possa essere pericoloso: questo nonostante non vi sia stata alcuna aggressione da parte del cane verso chicchessia.
Il cane è ora affidato al Canile di Trento e, seppure i volontari facciano del loro meglio, il profondo attaccamento fra questo cane e il suo umano fanno si’ che entrambi si trovino in una situazione di profondo disagio: Orso e’ infatti depresso e si rifiuta di mangiare.

Questa storia ha avuto molta risonanza sui mass media ed è quindi scattata la volontà di aiutare Orso con una raccolta di firme. Con questa petizione si vuole invitare l’autorità, nella fattispecie il GIP Marco La Ganga, il quale ha firmato il decreto di sequestro, ad attivarsi perché Orso torni a casa il più presto possibile e di cercare di risolvere il supposto problema attraverso modalità tali che rispettino anche il benessere del cane. Ogni ora passata da Orso in canile e’ un’ora di tortura e la sua salute è in pericolo: risulta quindi necessario che le parti coinvolte facciano tutto l’umanamente possibile per velocizzare l’iter giudiziario ed assicurarsi che Orso torni a casa non un secondo più tardi dello stretto necessario.
Esiste quindi una petizione che chiunque può firmare e che ha già raggiunto 7300 firme su change.org, Una petizione che sarà consegnata al Sindaco di Trento, Alessandro Andreatta, e al GIP Marco La Ganga presso il Tribunale di Trento.