Privacy Policy NON BASTANO I TALENTI, LA GAROZZO BAND VUOLE CHIUDERE LA SCUOLA COMUNALE DI MUSICA. SIT IN DI PROTESTA DI PROGETTO SIRACUSA – I Fatti Siracusa

NON BASTANO I TALENTI, LA GAROZZO BAND VUOLE CHIUDERE LA SCUOLA COMUNALE DI MUSICA. SIT IN DI PROTESTA DI PROGETTO SIRACUSA

Stamattina sit in di Progetto Siracusa davanti alla scuola di musica. Ha detto Ezechia Paolo Reale: Il Giuseppe Privitera  è l’esempio dello spreco a Siracusa. Nonostante si paghi un affitto importante (Salvo Sorbello e Cetty Vinci hanno già presentato due interrogazioni su questo) e vi sia un personale comunale impiegato improduttivamente dentro. Un momento culturale che bisogna ridare alla città. Io credo e temo, a questo punto, che vi siano delle mire di cessioni a privati che sottrarranno anche questo pezzo di cultura alla nostra città. Bisogna tornare a fare dell’Istituto Giuseppe Privitera un luogo di formazione musicale per il futuro di questa città”.

Secondo Progetto Siracusa infatti “la struttura di Viale Regina Margherita 19, dopo la chiusura del febbraio del 2015 dei corsi musicali, verrà lasciata dal Comune tra qualche mese per essere trasferita al secondo piano dell’Istituto comprensivo di Via dei Mergulensi. Inoltre, il Comune sembra stia lavorando ad un vero e proprio bando, pari ai 17 mila euro finora impiegati per l’affitto, indirizzato a tutte le associazioni private musicali che potranno o vorranno partecipare”. 

In effetti ci sono già privati che hanno comunicato il Privitera come nuova sede. Magari ne sono certi vista l’amicizia con chi decide. Proprio ieri poi abbiamo riferito di un giovanissimo violinista siracusano che ha vinto un premio prestigioso, oggi riferiamo su Progetto Siracusa che tenta di evitare la chiusura della scuola comunale di musica, a quanto sembra già decisa dalla Garozzo band.