Privacy Policy PIPPO GIANNI: STEFANIA PRESTIGIACOMO E' LA NOSTRA MARCHESA DEL GRILLO – I Fatti Siracusa

PIPPO GIANNI: STEFANIA PRESTIGIACOMO E’ LA NOSTRA MARCHESA DEL GRILLO

Pippo Gianni, a Marina di Priolo si sta consumando un degrado senza precedenti
Si tratta di milioni di euro sperperati per una incredibile sceneggiata elettorale.
Sì, ma oggi ci sono cabine elettriche distrutte, spazzatura dovunque, il prefabbricato che funzionava da cassa sfondato..
Mi farò carico di chiedere al commissario un intervento straordinario e urgente. Lui è stato incaricato per l’ordinaria amministrazione, ma ritengo che può ordinare alla ditta di raccolta dei rifiuti di eliminare tutta la spazzatura abbandonata da tanto tempo, anche in considerazione del fatto che in quella strada c’è la riserva delle Saline di Priolo.
Passiamo ad altro argomento d’attualità. Ma hai mai visto per le elezioni politiche una campagna elettorale come quella che stiamo vivendo?
No, ma con la legge vergogna che hanno fatto non si poteva fare di meglio. E’ peggio del Porcellum, non ci sono motivazioni che collegano elettori e cittadini ed è questo proprio il motivo per cui la legge precedente venne bocciata dalla Corte Costituzionale. Ne avrebbero dovuto tenere conto ed invece..
E invece?
Invece hanno partorito un mostro che consente a quattro scappati di casa di restare al loro posto senza avere consenso e di mettere nelle liste chicchessia, perfetti sconosciuti ma anche ignoranti in materia politica e amministrativa. In sostanza non ci sono preferenze, si vota solo lo schieramento e coi diabolici meccanismi creati il povero cittadino finisce per dare un pezzo del suo voto anche a chi non avrebbe votato mai. Insomma, è davvero una grande porcata, un arretramento culturale e politico che però hanno voluto tutti quelli che oggi si lamentano.
Il Mattarellum?
Sarebbe stata una scelta seria , ci sarebbe stato un confronto diretto fra i candidati, ci sarebbe stato un rapporto col territorio. Era quello che era lecito aspettarsi.
Venendo ai fatti spiccioli di casa nostra, nel centro destra c’è aria di fronda..
Macchè! Abbiamo in grande spolvero Stefania Prestigiacomo che è la nostra marchesa del Grillo e cioè decide lei “Perché lei è lei e tutti noi non siamo un cazzo”.
Auguri
Scherzo naturalmente.
Ovviamente. Ultima battuta, ma che ne pensi di questa montagna di documenti che sono stati trovati sepolti sotto un metro e mezzo di terra?
Che vuoi che pensi?
Non so, te lo chiedo
Sono curioso e chi non lo sarebbe? Possiamo dire che sono molto curioso di leggere le carte che hanno trovato.