Privacy Policy CORSO MEDITERRANEAN LEADERSHIP – I Fatti Siracusa

CORSO MEDITERRANEAN LEADERSHIP

Continuano gli appuntamenti con l’alta formazione manageriale a Ortygia Business School, un connubio tra lezioni e testimonianze per giovani manager in carriera.

 

Il tema della seconda sessione del corso Mediterranean Leadership Journey, che si terrà a Siracusa nei giorni 12 e 13 maggio, è quello della leadership nelle crisi aziendali, e a trattarlo sarà Nicola Persico, già professore di Economia Manageriale e Scienze Decisionali alla Kellogg School of Management della Univesità di Northwestern a Chicago e siciliano di nascita. Nicola Persico è tra i migliori economisti italiani. Ha insegnato alla New York University, all’Università della California a Los Angeles e in passato ha ricevuto la medaglia d’oro Carlo Alberto che viene assegnata ogni due anni al migliore economista italiano sotto i 40 anni per i suoi contributi alla scienza economica. Durante i due giorni si affronterà il grande tema del crisis management derivante da questioni “esterne all’azienda” come ad esempio questioni ambientali, azioni legali, mobilità dei lavoratori, privacy e sicurezza. Questioni per altro di primaria importanza anche a livello locale, considerato il tessuto produttivo siciliano e, in particolare, la geografia dell’insediamento industriale nella parte orientale dell’Isola.

 

Alle lezioni in aula, si uniranno i preziosi consigli e la lunga esperienza di Claudio Costamagna, oggi Presidente di Cassa Depositi e Prestiti, con un passato di successo nel settore privato (Goldman Sachs, Montedison, Citybank, Luxottica, Bulgari, Gruppo Il Sole 24 Ore, Autogrill e DeA Capital).

 

Crediamo fermamente in una proposta formativa innovativa, capace di coniugare l’eccellenza accademica con l’esperienza sul campo dei più importanti manager internazionali. Uno dei nostri obiettivi è quello di creare occasioni nelle quali i più talentuosi accademici italiani, oggi affermati all’estero, possano avere l’opportunità di contribuire alla formazione della classe dirigente italiana per prepararla alle sfide del futuro” questo il pensiero di Lucrezia Reichlin, fondatrice della scuola, che da anni insegna alla London Business School.
Gestire le crisi aziendali – e imparare a prevenirle – è un imperativo quanto mai attuale, considerando l’accresciuta sensibilità di cittadini, istituzioni e delle stesse imprese a temi come la salvaguardia dell’ambiente, la salute dei lavoratori, la creazione di posti di lavoro, l’impegno sociale.