Privacy Policy CANICATTINI, PROGETTI DI ASSISTENZA PER DISABILI GRAVI – I Fatti Siracusa

CANICATTINI, PROGETTI DI ASSISTENZA PER DISABILI GRAVI

Il Distretto Socio Sanitario D48 (Siracusa, Buccheri, Buscemi, Canicattini, Cassaro, Ferla, Floridia, Priolo, Palazzolo, Solarino, Sortino) rende noto che sono aperti i termini per la presentazione delle istanze per l’accesso ai benefici per i disabili gravissimi di cui alla L.R. n.4 del 01/03/2017 e il D.P.R.S. n.532/2017, modificato con D.P.R.S. n.545/2017, destinati ai soggetti in condizione di disabilità gravissima, ivi inclusi quelli a sostegno delle persone affette da sclerosi laterale amiotrofica.

 

Per persone in condizione di disabilità gravissima si intendono le persone beneficiarie dell’indennità di accompagnamento, di cui alla legge 11 Febbraio 1980, n. 18 o comunque definite non autosufficienti ai sensi dell’allegato 3 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri  n.159 del 2013 per le quali si sia verificata una delle condizioni di cui all’art.3 del D.M.del 26/09/2016.

 

Gli aventi diritto delle misure previste sono individuati:

 

  1. A) soggetti già valutati e comunicati dalle Aziende Sanitarie Provinciali (Asp) e bisognosi di assistenza H24;
  2. B) Soggetti che siano in possesso dei requisiti di cui al primo e secondo capoverso del presente avviso che inoltrino relativa di accesso al beneficio.

 

L’istanza va presentata congiuntamente presso gli uffici del protocollo generale del Comune di appartenenza, e dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Siracusa in Corso Gelone 17, entro il termine di trenta giorni dalla pubblicazione  e dunque non oltre la data del 10/06/2017.

 

All’istanza andrà allegata certificazione attestante la fruizione dell’indennità di accompagnamento ovvero la condizione di non autosufficienza ai sensi dell’allegato 3 del D.P.C.m.159/2013 come specificato nello schema di domanda.

 

Coloro che risulteranno idonei potranno ricevere un trasferimento monetario diretto, da utilizzare esclusivamente per i servizi di assistenza domiciliare. L’importo del trasferimento monetario, quantificato in un contributo pari ad euro 1500,00 mensili e derogato ai destinatari finali per il tramite delle Aziende Sanitarie Provinciali, sarà determinato nei limiti dello stanziamento del bilancio regionale di ciascun esercizio.

Per accedere al beneficio ciascun soggetto o suo rappresentante legale dovrà sottoscrivere un “Patto di Cura” redatto secondo lo schema allegato al precitato Decreto Presidenziale dell’ artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, recante l’impegno a che le somme percepite siano destinate a ciascun soggetto in relazione al piano di assistenza e da erogarsi mensilmente, integrando gli interventi sanitari previsti nei Piani di Assistenza Individuali (PAI).

 

I Servizi Sociali dei Comuni e l’Azienda Sanitaria Provinciale di Siracusa effettueranno periodicamente visite ispettive per verificare l’effettiva attuazione di quanto sottoscritto con il Patto di Cura.

 

Nel caso in cui si dovessero rilevare inadempienze si provvederà alla sospensione del beneficio economico.

Entro il 31 Dicembre di ogni anno i beneficiari dovranno inviare alle Asp la certificazione di esistenza in vita per consentire la prosecuzione dell’erogazione delle somme, mentre è fatto obbligo ai familiari e/o al legale rappresentante della persona disabile di comunicare alle ASP l’eventuale decesso del beneficiario.

 

Il presente avviso dovrà essere pubblicato dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Siracusa, dal Distretto Socio-Sanitario e da tutti i singoli Comuni dello stesso nei propri siti istituzionali e curarne la più ampia diffusione.

 

Per quanto riguarda il Comune di Canicattini Bagni,  il presente Avviso e il modello della domanda sono  reperibili presso gli Uffici dei Servizi Sociali nei normali orari di apertura al pubblico o scaricabili dal sito Internet del Comune www.comunedicanicattinibagni.it dal menù “Atti e Documenti” sezione “Avvisi e Domande