Privacy Policy MILAZZO: ORTIGIA NON PUO' ESSERE UN CALDERONE DOVE MISCHIARE TUTTO – I Fatti Siracusa

MILAZZO: ORTIGIA NON PUO’ ESSERE UN CALDERONE DOVE MISCHIARE TUTTO

Il movimento civico provinciale “Sistema Politico” esprime solidarietà ad Alberto Franzutti per l’aggressione subita nella notte tra sabato e domenica scorsi e al contempo evidenzia che l’episodio è la spia del conflitto tra le esigenze dei residenti in Ortigia e quelle degli operatori degli esercizi notturni.

Ortigia non può essere un calderone nel quale mischiare tutto: bancarelle degli ambulanti, giostre, paninerie, pizzerie, ristoranti, bar, B&B, alberghi, locali con musica dal vivo, negozi ed infine anche i residenti. Il rischio è che i residenti scappino e Ortigia diventi un posto finto, privo di vita reale e in tal modo perda uno dei motivi del suo fascino con dipendente danno anche a carico di tutti gli operatori del settore turistico.

Né l’offerta turistica di Ortigia può essere improntata alla “tuttologia” ossia al turismo culturale, a quello convegnistico, a quello delle scolaresche, a quello del divertimento notturno, ecc., ecc..

Ortigia deve, ad avviso di “Sistema Politico”, essere il salotto buono di Siracusa e il suo faro di attrazione culturale, monumentale e paesaggistica; mentre le altre capacità turistiche della città (quelle legate al turismo convegnistico, religioso, dei viaggi di istruzione scolastica, dello svago e del divertimento) devono crescere in altre zone affinché tutta Siracusa e tutti coloro che intendono investire nel settore turistico possano trarre giovamento dal grande appeal esercitato dall’Isolotto.

Massimo Milazzo

“Sistema Politico”