Privacy Policy VIGILI URBANI SCOMPARSI, SOLO MULTE E IMBOSCATE – I Fatti Siracusa

VIGILI URBANI SCOMPARSI, SOLO MULTE E IMBOSCATE

UNO STRALCIO DELL’ARTICOLO SU I FATTI:

Da qualche tempo ormai è difficilissimo vedere qualche Vigile Urbano destinato per servizio a regolare il traffico e quando questo accade, è solo per due motivi: è successo un incidente oppure, bisogna fare strada a qualche personaggio vip in transito per le vie della città. Per la quotidianità gli unici Vigili urbani in giro per le strade, sono quelli addetti al controllo della sosta che, normalmente, si limitano a fare multe e basta più.

C’è pure la solita apparizione mattutina dei Vigili davanti ad alcune scuole che, è sempre bella da vedere, ma di scarsa utilità perché il caos automobilistico c’è sempre. Poi ci sono gli addetti alle imboscate come quelle pattuglie che appaiono dal nulla in luoghi dove non te li aspetti mai, con il fine di fermare automobilisti e multarli. Non hanno una funzione regolatoria del traffico, né tanto meno danno un contributo al miglioramento della circolazione stradale. Durano sul posto dell’imboscata circa un’ora e poi spariscono non si sa dove. Ci sono anche le truppe a piedi che appaiono e scompaiono in Corso Matteotti, nei pressi del Parco della Neapolis, in via Tisia, alla Fiera del mercoledì. Quotidianamente invece, solitamente nessuno controlla il traffico all’ingresso di Ortigia, il Parcheggio Talete è abbandonato a se stesso, come il Parcheggio Molo, buio e senza controlli, in pratica un luogo pericoloso in special modo la notte. L’altro fenomeno curioso è che a Siracusa di automobili dei Vigili Urbani in giro ne vedi tante, è quello che succede normalmente è che, se quella pattuglia in auto è destinata ad un servizio diverso dal controllo traffico, anche in presenza di evidenti irregolarità sanzionabili per il codice della strada, non si ferma, non indaga, non sanziona. Il fatto che io scriva di Vigili Urbani vuole dire che esistono e che non è vero, come dice qualche mal pensante, che molti sono imboscati in servizi sedentari. E’ anche vero che la pianta organica dei Vigili Urbani è sotto dimensionata, cioè ci sono in servizio meno di Vigili di quanto ne servirebbe, ma riportare alla normalità i servizi per i cittadini e compito della politica e non dei giornali. Ci sono molte cose che non vanno in questa nostra Città e se per tanta gente i Vigili Urbani incutono più timore che rispetto, siano essi automobilisti piuttosto che semplici pedoni, non è un bel segnale né per i Vigili, né per l’Amministrazione Comunale, né tanto meno per gli stessi cittadini.

Una volta c’era la Befana del Vigile Urbano in Piazzale Marconi e per chi se la ricorda, i regali donati ai Vigili erano veramente tanti. La Befana del Vigile è scomparsa ed è sparito con lei il Vigile Urbano visto dalla gente come amico e concittadino. Un piccolo passo indietro forse non farebbe male a nessuno e aiuterebbe ad andare avanti meglio di prima.

Enrico Caruso