Privacy Policy CONTINUI DISSERVIZI CON TASSE ALTISSIME. E POI SIAMO DIVENTATI POVERI. – I Fatti Siracusa

CONTINUI DISSERVIZI CON TASSE ALTISSIME. E POI SIAMO DIVENTATI POVERI.

Qui sotto uno stralcio dell’intervista ad Ivana Pizzata che pubblicheremo integralmente sabato prossimo.

Non siamo più una ridente, ma una piangente città siciliana. Perché siamo diventati così?

La mal gestione o mal amministrazione che dir si voglia, è la prima causa di un malessere diffuso che attanaglia i siracusani e ammorba l’aria della città di Archimede. La polis è un caos di buoni propositi disattesi o mal realizzati. Siamo preda di una superficialità che ha creato danni ingenti al tessuto urbano come a chi, qui, ci vive. Emergenze come inquinamento e salute pubblica, welfare, decoro urbano, sicurezza, trasporti e ancor più l’atavico dramma della mancanza del lavoro, sembrano passare in secondo piano rispetto a tematiche se non inutili, sicuramente non vitali. La città, meravigliosa per storia e arte, soccombe sotto il peso di continui disservizi a fronte però, di tasse altissime. E’ una realtà non a misura dei cittadini. Una parte sempre più consistente dei quali, si ritrova a far la fila davanti alle mense per i poveri.