CICCIO MIDOLO: SI DIMETTE? E’ LA PRIMA COSA CHE FA PER SIRACUSA

Ciccio Midolo, probabilmente a settembre il sindaco del cga si dimette per candidarsi deputato

Finalmente! Ritengo abbastanza naturale che il sindaco si dimetta e si candidi a deputato facendo così il primo grande favore alla città. Cosa aggiungere? Gli faccio i miei migliori auguri visto che libera Siracusa da una incompetenza decennale.

Ma tu che lo conosci da anni, Fabio Granata dice sul serio quando parla di quello che ha fatto per Siracusa?

Certo che lo conosco bene e dico che Granata ha sbagliato ad appoggiare questa amministrazione che lo ha penalizzato su tutto. Insomma, magari ha avuto la poltrona per cinque anni, ma politicamente ci ha rimesso e anche molto.

Il giovane sindaco di Floridia pensa a creare un partito che gli dovrà servire piu’ avanti, si chiama Idea. Bisogna però capire bene questa Idea chi l’ha avuta e qual è l’obiettivo finale

Anche da lontano ho seguito con interesse il percorso del giovane sindaco di Floridia. Debbo dire che ha buone potenzialità, qualche dubbio mi resta per Idea, il movimento a cui Carianni sembra dedicare molto del suo tempo, a mio avviso sbagliando. L’unico consiglio che gli posso dare è di non ricorrere a vecchi schemi, oggi è il sindaco di Floridia e farebbe bene a pensare solo ed esclusivamente al suo territorio, certe Idee vanno coltivate al tempo giusto.

Il sindaco di Sortino svende sostanzialmente il rapporti identitario del suo comune con la Sortino-Val d’Anapo e fa società col comune di Melilli che ha più soldi..

Dico subito che una manifestazione così importante, che ha dato gloria e decoro a Sortino, non doveva avere questo contraccolpo. Magari Melilli ci mette i soldi, ma Sortino perde di essere identificato con questa corsa. Insomma, non so se, come si dice, il gioco vale la candela.

A sei mesi dal voto a Pachino molti giovani contestano la nuova sindaca, professoressa Petralito

Su Pachino la sindaca ha bisogno di più tempo e proprio i giovani la debbono supportare anche perché Pachino, dopo tutto quello che passato, non può e non deve commettere altri errori. Questo sul piano del principio, poi se la Petralito non rispetta il programma elettorale concordato con la sua maggioranza e di fatto non governa – questa è la contestazione nei suoi confronti –  il discorso diventa diverso e va approfondito. 

Regionali. Si candidano Cannata, Bandiera, Vinciullo, Bonomo e chi più ne ha più ne metta. Chi ti convince?

A questi candidati alle Regionali auguro di essere eletti,  ma secondo me Luca Cannata ha una marcia in più. In ogni caso staremo a vedere come finirà.

Sei un imprenditore.  L’amaro e il limoncello Midò sono un successo. Fai il punto, sei contento così, vuoi aumentare l’export, creare altri liquori o vuoi solo consolidare la tua impresa?

Il brand Mido’ è sempre in via di sviluppo, siamo infatti presenti sia sul territorio nazionale che all’estero e questo grazie anche all’”e commerce” dove si possono acquistare i nostri prodotti on line. Certo poi che puntiamo a crescere, avere questa obiettivo è sempre necessario anche per consolidare il successo raggiunto.

Fai il punto sulle tue scelte politiche. Dalle schermaglie ad oggi

C’è poco da dire. In politica ho avuto sempre una visione moderata, di equilibrio e di aggregazione quindi oggi mi trovo bene in Cantiere Popolare- Noi con l’Italia e cioè con un partito di espressione liberal cattolica.

Garozzo e il sindaco del cga hanno massacrato Siracusa. Cosa si potrebbe fare oggi, subito

Per rilanciare Siracusa ci vogliono tanto spirito di sacrificio, senso del dovere e una profonda conoscenza della macchina amministrativa comunale. Insomma, inutile illudersi, ci vuole un vero e proprio RISORGIMENTO. In caso contrario si fanno solo chiacchiere e inutili promesse.

A cosa ti candidi?

Sono sincero, ci sono diverse opzioni, ma ancora non ho preso una decisione. Ovviamente deciderò a breve, in questo momento posso usare una frase banale ma oggi veritiera per quanto mi riguarda. Mi candiderò? Ai posteri l’ardua sentenza.