Privacy Policy I PALERMITANI SALVANO LA FAMIGLIA DEL CUOCO AFGHANO SHAPOOR – I Fatti Siracusa

I PALERMITANI SALVANO LA FAMIGLIA DEL CUOCO AFGHANO SHAPOOR

Rep: È arrivata a Palermo la famiglia del cuoco afghano Shapoor, salvata dalla generosità della comunità palermitana del ristorante Moltivolti. È atterrata all’aeroporto Falcone Borsellino la famiglia afghana del cuoco Shapoor Safari, anima di Moltivolti, ristorante e impresa sociale nel cuore di Ballarò. Qualche settimana fa era stato lanciato sulla piattaforma GoFundMe un crowdfunding che aveva raggiunto la cifra necessaria per mettere in salvo i profughi, raccogliendo oltre diecimila euro in pochi giorni, grazie alla generosità di molte persone vicine alla comunità del ristorante. Dieci persone, tra cui sei donne e due bambini messi in salvo dall’inferno afghano. Dopo aver lasciato qualche settimana fa, non senza pericoli e problemi, l’Afghanistan attraverso il confine con il Pakistan ed essere rimasti per lungo tempo nella capitale pakistana Islamabad in attesa dei visti per raggiungere il nostro paese, la famiglia Safari ha finalmente raggiunto Palermo e ha potuto riabbracciare dopo 25 anni il loro amato Shapoor, anima e cuoco di Moltivolti.