Privacy Policy SALVO RUSSO: AFFIDATO IL VIVAIO COMUNALE? MA C'E' STATO UN BANDO PUBBLICO? – I Fatti Siracusa

SALVO RUSSO: AFFIDATO IL VIVAIO COMUNALE? MA C’E’ STATO UN BANDO PUBBLICO?

Salvo Russo, sappiamo bene che sei impegnatissimo h24 col volontariato, ma avendo perso le tracce, e visto che come ex grillino li conosci bene, vorremmo sapere dove sono finiti i sei deputati grillini siracusani.

Compatibilmente con il mio lavoro e la mia famiglia dedico del tempo alla città. Sei deputati? Caspita!! Davvero un’occasione persa per la nostra ex provincia, citerò solo un esempio: si parla di linea ferroviaria Palermo – Messina – Catania e Siracusa non pervenuta, non occorre aggiungere altro se non che di questi 6 qualcuno proverà a trovare spazio in altri partiti. Game Over.

Siracusa ultima in Italia per la qualità della vita? Nessuno degli amministratori del cga ha detto una parola
Con il venir meno della presenza del Consiglio Comunale ci si aspettava un maggior ascolto dei cittadini ma così non è stato e ovviamente le classifiche poi parlano da sole

Parliamo di problemi veri. Anche in Ortigia ci sono buche sparse, via Maniace è uno scandalo, via Maestranza all’altezza del Lungomare è un disastro per non dire delle strade collegate al mercato del centro storico, Avere la città bucherellata che quarzo è, una scelta?

Noi mettiamo in sicurezza buche stradali nelle more che l’amministrazione riasfalti, questo è da sempre il nostro motto! Tuttavia l’amministrazione ha deciso di spendere 1,5 milioni di euro per fare quello che noi facciamo gratis. A febbraio all’unico incontro mai avuto in questi anni con l’amministrazione ci promisero di loro iniziativa di donarci dei pancali di bitume (costo circa 400 euro a pancale, ovvero 40 sacchi per pancale quindi 40 buche mediamente messe in sicurezza). Ad oggi non è mai arrivato nulla, quello che facciamo lo facciamo grazie alle donazioni dei cittadini.
Magari contano su “TAPPAMI” per nascondere le buche più vergognose? Ad un messaggio audio mandato a chi di dovere mi si rispose con un testo dove mi si diceva che “Un vocale di 2.30 minuti non ce la posso fare ”. Risposi che forse l’amministrazione non aveva ancora colto l’opportunità del nostro volontariato civico. Noi facciamo tutto questo gratuitamente e senza nessun tornaconto (non mi devo candidare a nulla).

Mai vista una amministrazione più clientelare. Tutto quello che gestisce il Comune va a finire, magari per pura coincidenza, ad associazioni e strutture vicine al sindaco del cga. Solo una casualità? 
Ho più volte fatto notare ciò e ne ho avuto per risposta l’isolamento da parte dei media a cui ovviamente qualcuno ha detto di non darci spazio. Più volte ho posto domande, una su tutte per fare un esempio, a che titolo e dopo quale bando pubblico sia stato affidato il Vivaio Comunale e a quali associazioni. Nessuna risposta ricevuta, ho chiesto anche alle associazioni nelle sedi opportune ma non hanno risposto.

Salvo Russo, il bilancio del Comune era in rosso per quasi 17 milioni, ora pare che il rosso sia arrivato a -23

A giorni chiederemo, per la prima volta, un patrocinio oneroso al Comune per organizzare un evento al Parco Robinson di via Algeri nelle date tra il 4 e il 5 settembre, in virtù del fatto che nell’affidamento c’e’ scritto che lo possiamo fare per organizzare eventi all’interno. Pensate che si degneranno almeno di rispondere??? Dovrei fare scrivere da altri per cui magari i soldi ci sono? Ovviamente anche questo fa debito per cui faremo in autonomia. Il buco rosso è dovuto in parte ad una mancanza di recupero crediti dovuto ad una elusione della TARI. Ovviamente però non si ha nessun interesse a fare emergere chi elude in quanto poi queste persone vanno a votare …

Il cga non esprimendosi sul rientro del Consiglio comunale, continua di fatto ad agevolare una gestione oligarghica di Siracusa

Mi sembra di aver capito che corretta la folle legge regionale che vedeva il Consiglio Comunale autoeliminarsi in quanto non voleva approvare qualcosa che credeva errato, sarebbe ritornato legittimamente in carica ma …

Continuano gli annunci: Siracusa è ultima per la qualità della vita ma partecipa alla selezione di capitale della cultura del 2024

Forse non si è ancora capito che la città non è solo Ortigia, forse non si è capito che le priorità sono le piccole cose quotidiane: strade, quindi buche, pulizia, decespugliamento e disinfestazione. Per il resto se dovesse venire questa importante nomina a Capitale della Cultura riguarderebbe solo un turismo mordi e fuggi e non i siracusani … Ma vi ricordo che oggi gli assessori comunali sono impegnati nel fare post su Facebook dove si prendono meriti per aver fatto le ordinarie cose, per cui sono pagati diverse migliaia di euro al mese, facendole passare per straordinarie, dimenticandosi che la città ha 5 aziende a cui è affidato un appalto milionario .

La chiameremmo “PARCHEGGI D’ORO” invece di chiusura avventata del centro storico in piena estate

L’ennesimo esempio di non dialogo con nessuno. Si sarebbe potuto sperimentare prima ma evidentemente si è preferito azzardare e purtroppo abbiamo molti più contro che pro. Bene i trasporti ma se l’arteria rimanere via Malta anche loro si mettono in coda. Inoltre mi piacerebbe sapere, visto che non vogliono spendere soldi per riparare i bus elettrici, cosa ne vogliono fare. Personalmente i bus servivano prima di ogni cosa a Fontane Bianche per collegare Cassibile al mare, passando dalla stazione ferroviaria. Inesistenti i collegamenti con il Caravaggio (piazza Santa Lucia) e la stazione ferroviaria, in una città dove molti si riempiono la bocca con la parola turismo senza avere idea di cosa sia.

Quindi distrazione di massa con Ortigia blindata, parcheggi, rimpasti di giunta etc Tutto per far dimenticare che Siracusa è il capoluogo ultimo in Italia

Lo ha detto lei, distrazione di massa, ma i problemi rimangono e sono quelli quotidiani che un cittadino si trova davanti nelle strade e nei marciapiedi, magari calpestando una deiezione canina non raccolta, avevamo fatto una proposta, adottata in molti comuni nel nord Italia ma qui a Siracusa i proprietari degli amici a 4 zampe poi vanno a votare ….Voglio concludere con una proposta al primo cittadino: nomini degli assessori alle piccole cose, con degli obiettivi da portare a termine, tolga a chi ha 2 deleghe pesanti, ad esempio Politiche Sociali e Mobilità e le divida a 2 persone diverse. Lui ama sperimentare, lo faccia così magari la città non lo ricorderà come uno dei peggiori Tiranni di Siracusa. Del resto qualcuno ricorderà che i delegati di quartiere furono da me e il mio gruppo proposti già all’epoca dell’amministrazione precedente.