Privacy Policy VINCIULLO FUORI DAI DENTI: IL SINDACO PENSI ALLA CITTA', IL PARCO NON E' DI SUA COMPETENZA – I Fatti Siracusa

VINCIULLO FUORI DAI DENTI: IL SINDACO PENSI ALLA CITTA’, IL PARCO NON E’ DI SUA COMPETENZA

Enzo Vinciullo, Italia e Granata sembrano impegnatissimi a mettere le mani nel parco archeologico e in nomine decisive

Secondo me stanno perdendo tempo, sicuramente non conoscono a fondo la norma e  quindi non sanno che non possono imporre nessuno. Quanto invece al tentativo maldestro di mettere le mani sul parco archeologico, anche qui non ci riusciranno nonostante vi siano dei collegamenti  forti fra chi gestisce il parco e il comune, tanto che scavalca spesso il legittimo titolare, cioè la Regione. E’ chiaro che questo comportamento di pseudo sudditanza della Regione nei confronti del Comune non può più continuare e quindi invito l’Assessore al ramo ad assumere una posizione forte sul rispetto dei ruoli e delle prerogative della Regione e sul dovere di lealtà che chiunque gestisce un bene regionale ha nei confronti della Regione stessa. Per essere chiari, è fuori dai denti fino in fondo, non può essere il sindaco della città di Siracusa ad andare in una radio locale e annunciare quella che sarà l’attività futura all’interno del parco archeologico. Per esser chiari, il dovere e gli obblighi contrattuali fanno si che deve essere il direttore del parco e l’Assessore regionale a comunicare tutte le iniziative che si intendono intraprendere all’interno delle strutture regionali, senza promiscuità, senza anticipazioni e, soprattutto, senza la solita furbizia con la quale l’Amministrazione Comunale di Siracusa cerca di accreditarsi il lavoro altrui.

DOMANI L’INTERVISTA INTEGRALE