IL SINDACATO ISA: INDICATORI ISEE PER STABILIZZARE I FORESTALI

Rep: Una graduatoria “blindata” che dovrebbe essere riaperta alle categorie più svantaggiate. Il sindacato nazionale ISA detta le priorità nel mondo della forestazione in Sicilia. Una corsia preferenziale, per i contratti stagionali, non solo ai “veterani” in graduatoria, ma anche ad altre categorie previa selezione sui parametri relativi agli indicatori ISEE. I lavoratori precari in Sicilia sono ben 23 mila che utilizzano i contratti di 151 giorni, 78 giorni e 101 giornate lavorative nel dipartimento regionale servizi al territorio ex Forestale. Una categoria, quella dei forestali, ostaggio delle promesse del politico di turno e di una classe dirigente regionale che li ha gestiti sicuramente male. “La nostra organizzazione sindacale – spiega il segretario nazionale dell’Isa, Carmelo Cassia – reputa giusto il criterio sulla stabilizzazione, ma vorremmo che venissero aperte le graduatorie, utilizzando, per ogni singolo soggetto, anche il Modello ISEE. Ciò dovrebbe servire ad aiutare, in maniera prioritaria, le persone più indigenti, dandogli una possibilità per un riscatto sociale anche a coloro, che non hanno di che vivere, restituendogli così a tutti, la loro dignità. Il modello ISEE dovrebbe servire a stabilire annualmente chi può accedere alle graduatorie”.

Carmelo Cassia
Segretario Generale Sindacato I.S.A.