10 MILIONI PER I DISABILI GRAVI SICILIANI, NEMMENO UN EURO A SIRACUSA

Rep: La Legge Regionale n.8 del 9 maggio 2017, di cui sono stato il relatore, all’Art.9 Comma 1 ha previsto “Istituzione del Fondo unico regionale per la disabilità e per la non autosufficienza”.
Ebbene, in questi giorni la Regione ha distribuito 10.168.240,99 euro a 7 province siciliane ma, al solito, non è stato previsto nemmeno un centesimo per la provincia di Siracusa. Lo dichiarano Vincenzo Vinciullo e Vincenzo Salerno.
Di seguito, le somme assegnate alle 7 province fortunate:
  • Trapani €. 1.525.560,00
  • Ragusa  €. 576.840,00
  • Palermo  €. 1.538.709,19
  • Messina €. 1.634.880,00
  • Catania  €.2.861.640,00
  • Caltanissetta €.962.400,00
  • Agrigento  €.1.068.240,00
Come si ricorderà, i benefici di legge sono destinati ai disabili gravissimi, distinti fra disabili minori e disabili con reddito, in base all’ISEE socio-sanitario, insufficiente per le loro esigenze di vita.
Ad esempio, ad Agrigento i disabili gravissimi sono 907 di cui 851 percepiscono il beneficio per euro 1.200,00 mensili e 56 per 840,00 euro mensili.
Non possiamo non contestare l’azione intrapresa dalla Regione che di fatto opera una insopportabile ed ingiusta sperequazione fra i disabili siciliani.
Invitiamo gli eletti del popolo ad aprire gli occhi, anche perché per questo vengono pagati dai cittadini, ed a contestare o l’azione intrapresa dalla Regione o l’azione portata avanti, in modo inconcludente, dagli Uffici periferici.
Una cosa è certa, hanno concluso Vinciullo e Salerno, in un momento così drammatico i disabili gravissimi e le loro rispettive famiglie hanno bisogno, più che in passato, delle risorse che spettano loro, ma ormai in questa provincia nessuno parla, nessuno ascolta, nessuno vede, ma soprattutto, nessuno studia.