Privacy Policy DAMIANO DE SIMONE: COSI' FATE MORIRE IL MERCATO DI ORTIGIA – I Fatti Siracusa

DAMIANO DE SIMONE: COSI’ FATE MORIRE IL MERCATO DI ORTIGIA

Rep: Lo storico mercato di Ortigia di via De Benedictis, rischia l’estinzione. È quanto afferma il Presidente della Consulta Civica di Siracusa Damiano De Simone, negli ultimi giorni raggiunto da diverse segnalazioni da parte di alcuni commercianti che ancora resistono per amore della tradizione mercatale di Siracusa. Le ultime misure di contrasto alla sosta abusiva delle auto, messe in campo dall’Amministrazione comunale con lo street control – dice De Simone – non hanno dato seguito ad alcuna strategia in favore di una viabilità e mobilità pubblica capace di soddisfare l’esigenza di commercianti e consumatori, ulteriormente osteggiati dalla presenza invadente delle ormai sole strisce blu e dall’assenza totale di bus navetta che, in relazione al contesto, andrebbero riattivate con criteri volti a mettere in relazione consumatori e commercianti, istituendo apposite fermate ed allargando le tratte alle zone alte e periferiche della Città. Per quanto riguarda gli automuniti, nel caso di Ortigia, andrebbe invece valutata la sosta a strisce blu nelle ore diurne 07,00/14,00 con la prima ora gratuita per permettere l’accesso agli acquisti, mentre dalla seconda ora in poi a tariffa ordinaria di 1,00 euro con aumento di 0,50 euro l’ora, per stimolare il ricambio della sosta e quindi dei consumatori. Oppure individuare un’area, anche sacrificando alcuni stalli a strisce blu, da destinare alla sosta temporanea e gratuita con l’obiettivo di agevolare e promuovere gli acquisti al mercato di Ortigia.  La politica – conclude Damiano De Simone – inizi a vestire i panni dei contribuenti che, a vario titolo, non solo producono il PIL della nostra Città, ma rappresentano la prima fonte di approvvigionamento finanziario alla voce tributi locali.