Privacy Policy OTTIMO LAVORO DEL DIRETTORE ARTISTICO VALERIO MASSARO / IL PRIMO FESTIVAL DEI GIOVANI MUSICISTI SIRACUSANI E' GIA' UN SUCCESSO – I Fatti Siracusa

OTTIMO LAVORO DEL DIRETTORE ARTISTICO VALERIO MASSARO / IL PRIMO FESTIVAL DEI GIOVANI MUSICISTI SIRACUSANI E’ GIA’ UN SUCCESSO

Rep: Grande successo per la prima edizione del Festival dei Giovani Musicisti tenutosi l’11,12 e 13 luglio a Belvedere presso i locali della scuola di musica Folk Studio.  Il direttore artistico, Valerio Massaro , coadiuvato da uno staff di eccellenti professionisti del settore, ha dato vita a un festival innovativo scevro da orientamenti politici e istituzionali. Il Primo Festival dei Giovani Musicisti nasce  dal desiderio di dar voce alle diverse realtà musicali presenti nel territorio in sinergia con le associazioni culturali “Croche double Croche” di Solarino e “Triade Records” di Belvedere. Sono stati tre giorni ricchi di attività: master class, concerti serali e mostra di liuteria. Le Master Class di chitarra classica e moderna sono state curate dai docenti Carlo Maria Simeone e Valerio Massaro. È stato per tutti i giovani allievi un continuo scambio di idee, un momento di confronto e di crescita, un’occasione per esplorare metodi di insegnamento diversi e complementari. La prima edizione del festival è stata arricchita inoltre da un interessantissimo laboratorio di musica di insieme curato da Stefano Linares, esperto poli strumentista, grazie al quale le varie classi strumentali hanno dato vita a un’esperienza unica e coinvolgente, Alla fine di ogni sessione di Master Class,  i concerti serali hanno dato modo di creare un’atmosfera a dir poco suggestiva: un palco sotto le stelle. Protagonisti il Duo Syraka ( chitarra e violino) , il trio Wind to Strings ( chitarra, sax e voce recitante) e tutti gli allievi delle master class durante il concerto finale con consegna degli attestati. Il terzo giorno di festival ha offerto qualcosa in più grazie alla mostra di liuteria, chitarre e archi, con la presenza dei Maestri liutai: Santo Vruna ( Albenga ), Giuseppa Modica ( Siracusa ), Domenico Spada ( Catania ), Renzo Fregni ( Ferrara ), Flavio Alaimo ( Catania ), Cristian Raneri ( Taormina). È stato possibile provare gli strumenti e relazionarsi  circa il fascino dell’arte. “Un resoconto tutto in positivo. Amicizia, collaborazione e professionalità sopra ogni aspettativa ” afferma il direttore artistico. È il segno che nella nostra città ci sono tanti talenti a cui dobbiamo dare la possibilità di esprimersi nel territorio stesso in cui vivono. Siamo circondati dalla bellezza, occasioni come questa arricchiscono ancora di più un territorio che ha ancora fame di sapere.