Privacy Policy VINCI E CASTAGNINO: ITALGAROZZO E' GIA' IN RITARDO PER IL BILANCIO DI PREVISIONE 2019. SALVA LA CASA ALLOGGIO DI VIA LAZIO – I Fatti Siracusa

VINCI E CASTAGNINO: ITALGAROZZO E’ GIA’ IN RITARDO PER IL BILANCIO DI PREVISIONE 2019. SALVA LA CASA ALLOGGIO DI VIA LAZIO

Rep: Con l’approvazione di 4 dei 5 punti all’ordine del giorno, si è chiusa la sessione consiliare di mercoledì. L’ultimo punto, quello riguardante la “Modifica e l’integrazione del Regolamento sulla tassa di soggiorno”, sarà inserito come nuovo argomento della seduta convocata per mercoledì 17 aprile alle 18.

In apertura dei lavori, le comunicazioni dei consiglieri Giuseppe Impallomeni sul “Parco degli iblei”, definito un “Colpo di mano della Regione per le conseguenze che avrà sull’economia delle province del sud est”. Impallomeni ha presentato una mozione per un dibattito al prossimo Consiglio. L’altra comunicazione, di Cetty Vinci e Salvatore Castagnino, sui ritardi e sulla modalità di predisposizione degli strumenti finanziari, anche alla luce di una comunicazione dei Revisori dei Conti “Non dovuta al Consiglio, così come invece fatto dall’organismo” hanno sottolineato i due consiglieri.

 E’ toccato a Ferdinando Messina, primo firmatario insieme a Paolo Reale, illustrare l’atto di indirizzo con il quale si invita il Sindaco, ad “attivarsi presso il Governo Nazionale per consentire la prosecuzione della trasmissione radiofonica delle sedute dei lavori parlamentari da parte di Radio Radicale mediante la proroga del vigente regime convenzionale con il Centro di Produzione Spa”; e il Presidente del Consiglio comunale ad “inviare il documento alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla Presidenza del Partito Radicale e alla redazione di Radio Radicale”. Atto di indirizzo approvato a maggioranza.

Il Consiglio ha successivamente approvato all’unanimità un atto di indirizzo, primo firmatario Paolo Reale che l’ha illustrato in aula, sul “Diritto alla conoscenza contro la Ragion di Stato”, una campagna internazionale che vede tra i suoi promotori anche l’ISISC, per affermare il diritto umano alla conoscenza come “diritto civile e politico del cittadino di essere attivamente informato su tutti gli aspetti relativi alla gestione dei beni pubblici durante l’intero processo decisionale, al fine di consentire la piena partecipazione al dibattito pubblico su tali beni”.

Il terzo punto approvato è l’atto di indirizzo della II Commissione, illustrato in aula dal suo presidente Pamela La Mesa, sulla “Comunità alloggio” di via Lazio. Partendo dal parere reso dal settore Territorio in merito alla sussistenza dei requisiti di legge, l’atto “Impegna l’Amministrazione a confermare la destinazione dell’immobile all’uso di comunità alloggio. E ad affidare in gestione il servizio ad ente del terzo settore che presenti i necessari requisiti, attraverso una procedura di selezione pubblica che tenga conto, nella quantificazione dei costi, della necessità di integrazione dell’assistenza rispetto agli standard regionali della comunità alloggio per inabili, al fine di garantire il livello di sicurezza e tutela degli ospiti già in carico”.

Ultimo punto approvato un atto di indirizzo, primo firmatario il consigliere Federica Barbagallo, che impegna l’Amministrazione ad estendere anche al mese di luglio il servizio di acquisto dei voucher per gli asili nido 0-3 anni.