Privacy Policy DUE ARRESTI A CANICATTINI BAGNI E A PRIOLO PER ESPIAZIONE PENA DETENTIVA – I Fatti Siracusa

DUE ARRESTI A CANICATTINI BAGNI E A PRIOLO PER ESPIAZIONE PENA DETENTIVA

Nel corso della giornata di ieri 7 marzo, a Canicattini Bagni, i Carabinieri della locale Stazione, impiegati nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto, in ottemperanza ad ordine di esecuzione per l’espiazione di pena emesso dall’ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Siracusa, Attardo Bruno, classe 1971, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia. L’uomo deve scontare la pena detentiva di 6 mesi di reclusione per il reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli commesso in quel comune ibleo nel mese di febbraio dell’anno 2012.

Condotto in caserma, l’uomo è stato tratto in arresto e, espletate le formalità di rito, tradotto presso la propria abitazione, in regime di detenzione domiciliare, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sempre nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Priolo Gargallo, hanno arrestato Razza Francesco, classe 1986, priolese disoccupato e pregiudicato in esecuzione di un provvedimento di espiazione pena emesso dal Tribunale di Brindisi. Lo stessa, infatti, dovrà espiare una pena di 3 mesi di reclusione agli arresti domiciliari poiché giudicata colpevole del reato di insolvenza fraudolenta e danneggiamento commesso nel febbraio 2016 ai danni di una struttura ricettiva della provincia di brindisi. L’arrestato, accompagnato presso i locali della Stazione Carabinieri per le formalità di rito, è stato poi sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione così come disposto dalla stessa Autorità Giudiziaria.