Privacy Policy A MELILLI CINQUE PERSONE RUBAVANO ACQUA, AD AUGUSTA DENUNCE PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI STUPEFACENTI – I Fatti Siracusa

A MELILLI CINQUE PERSONE RUBAVANO ACQUA, AD AUGUSTA DENUNCE PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI STUPEFACENTI

In Augusta (SR), Melilli e Francofonte, il Comando della Compagnia Carabinieri di Augusta ha disposto un servizio a largo raggio, al fine di effettuare straordinari servizi di controllo del territorio, mirati al controllo della circolazione stradale, con perquisizioni veicolari e domiciliari presso particolari obiettivi già noti.

Nel servizio sono stati coinvolti circa 20 militari, con 6 autoveicoli delle Stazioni Carabinieri di Augusta, di Melilli, di Francofonte e del dipendente Nucleo Operativo e Radiomobile che hanno proceduto a deferire a piede libero all’A.G. 1’augustano G.M., venticinquenne, censurato, per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, poiché a seguito di perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di grammi 60 circa di hashish; un altro augustano V.M., trentaduenne, incensurato, poiché veniva trovato in possesso di una mazza da baseball occultata nel bagagliaio dell’auto, mentre, in Melilli,  venivano deferiti alla Procura della Repubblica aretusea, per furto di acqua, in quanto i militari, con la collaborazione della locale Polizia Municipale, accertavano la manomissione dei contatori delle rispettive abitazioni e l’allaccio diretto alla rete idrica comunale altre 4 persone, S.V., B.S., S.T. e G.F..

I militari dell’Arma di Francofonte, segnalavano alla competente Autorità Amministrativa, per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale, 2 persone M.L. e F.A. trovati in possesso di alcuni grammi di marijuana.

Nel corso del citato servizio venivano accertate diverse violazioni al codice della strada, in particolare venivano contravvenzionati nr. 6 utenti, dei quali nr. 3 perché circolavano con veicolo privo di copertura assicurativa, con contestazione della relativa sanzione amministrativa con contestuale sequestro amministrativo dei veicoli, nr. 1 perché il veicolo era privo di revisione e nr. 2 perché non avevano al seguito i documenti di guida o circolazione.

L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Augusta rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza e continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto alla commissione di reati, affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua e attività info-investigativa, svolta contattando commercianti e cittadini al fine di acquisire quante più notizie utili per prevenire il ripetersi dei reati ed assicurare alla giustizia gli autori di quelli già perpetrati.