Privacy Policy CINQUECENTO PERSONE AD AVOLA AL CORTEO PER IL RISPETTO DELLE DIVERSITA' – I Fatti Siracusa

CINQUECENTO PERSONE AD AVOLA AL CORTEO PER IL RISPETTO DELLE DIVERSITA’

Rep: Più di cinquecento persone hanno partecipato alla marcia per i diritti umani organizzata da “Equilibri – tutti siamo diversi”, il festival creato dall’associazione culturale Azahar, con la direzione artistica di Mauro Ermanno Giovanardi e il patrocinio del Comune di Avola edella Regione Siciliana, Assessorato alla Salute– Dipartimento per le Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico. “Equilibri – tutti siamo diversi” nasce per difendere e promuovere – attraverso la musica, la letteratura e il teatro – il rispetto per la diversità e l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Un corteo coloratissimo composto da studenti, associazioni e cittadini, ha raggiunto piazza Umberto I ad Avola per ribadire i valori di uguaglianza e solidarietà necessari per costruire una società più giusta. Sul palco insieme ai ragazzi degli istituti comprensivi di Avola che hanno recitato delle poesie, la Dott.ssa Martina Cancemi, l’atleta paraolimpico Salvo Nitto, l’Assessore alla Cultura e Pari Opportunità del Comune di Avola, Simona Caldararo; Corrado Di Rosa dell’Asca, l’associazione che si occupa di Pet therapy; Andrea Accaputo e Giuseppe Cataudella, presidente dell’associazione Superabili.