Privacy Policy GIUSEPPE FERRAZZANO: AL COMUNE I GRILLINI NON STANNO FACENDO GLI INTERESSI DEI SIRACUSANI, MA I LORO INTERESSI – I Fatti Siracusa

GIUSEPPE FERRAZZANO: AL COMUNE I GRILLINI NON STANNO FACENDO GLI INTERESSI DEI SIRACUSANI, MA I LORO INTERESSI

Giuseppe Ferrazzano, lei è un imprenditore siracusano che sta vivendo un momento di difficoltà nei rapporti con l’attuale amministrazione che gestisce il Comune. Cosa è successo?

Come ormai tutti sanno a causa della mia candidatura a palazzo Vermexio si é creata una rottura tra la nuova amministrazione comunale e la mia azienda. Non do tutta la colpa al nuovo sindaco, ma ritengo responsabili anche alcuni dirigenti, a mio parere poco competenti. Tutto comincia con l’ avvicinarsi della scadenza del contratto del servizio di manutenzione dei bus elettrici. Ricordo che sono stato il papà di questo progetto proponendolo all’ex sindaco Garozzo dopo aver saputo dell’esistenza delle navette che stavano per rottamare perché mai funzionanti. Quindi non solo le abbiamo rese funzionanti ma abbiamo anche creato un servizio utilissimo per la città e creato posti di lavoro.
Noi ci occupavamo della manutenzione ordinaria, quella straordinaria la facevamo dopo essere stati autorizzati dal comune che ci forniva i ricambi visto che i ricambi erano a carico dello stesso comune. Ho anticipato molte volte le somme necessarie per l’acquisto dei ricambi, ma alla fine mi sono stati negati i rimborsi e in più il dirigente insediato in quell’ufficio negli ultimi mesi ci ha decurtato le somme dalle ultime fatture perché i bus in funzione invece di 6 erano 3, ma voglio ricordare che non erano 3 per una mancanza della mia azienda, ma perché il comune non autorizzava la riparazione dei bus non fornendo i ricambi. Che colpa aveva la mia azienda? Noi il nostro lavoro lo abbiamo sempre fatto? Inoltre perché a noi tolgono soldi ed invece a chi forniva il servizio degli autisti – visto che i bus funzionanti erano solo 3 – non hanno tolto un centesimo, mi chiedo anche perché a noi con 10 operai davano 24777 euro mensili e chi forniva gli autisti 14 operai ne danno ancora oggi 52.000. Insomma, qualcosa non quadra.

Forse se non si candidava con Ezechia Paolo Reale tutto questo non succedeva

Puó darsi, non saprei risponderle.

Ma oggi i dieci dipendenti per l’azienda di manutenzione e rispettive famiglie sono disoccupati e basta?

Purtroppo è così.

Col sindaco Italia c’è anche un fatto personale o è solo una piccola piccola vendetta politica?

Guardi. non credo. Sa che le dico io? Penso che il problema sia un po’ più complesso del singolo soggetto. Secondo me, il sindaco é stato mal consigliato

Come imprenditore lei è un creativo. Cosa bolle nella sua pentola?

Tanti progetti. Sto ultimando un piccolo yacht elettrico totalmente progettato e costruito da noi, poi a breve presenteremo il nostro bus elettrico totalmente pensato e costruito a Siracusa. Quindi non solo fatto a Siracusa ma è anche il primo bus elettrico costruito in Sicilia. Ancora, ho ideato un marchio di abbigliamento sportivo che devo dire sta già iniziando a dare i suoi risultati.
Poi se mi daranno la licenza, che chiedo da oltre sei mesi, rimetterò in circolo il servizio di trenino turistico elettrico, un’attrazione che quest’anno è mancata solo perché non mi hanno autorizzato.

Perché la nostra città è sepolta dai rifiuti?

Perché chi è al timone non ha le capacità di poter amministrare una città come Siracusa.

Strade sempre più allagate in caso di pioggia e ancora l’inverno vero deve arrivare

Ripeto non sanno amministrare, ci vuole gente competente nei vari settori. E poi inon si può dare ad una singola persona la gestione di mille progetti. Secondo me devono scomparire la maggior parte dei dirigenti che da decenni non hanno fatto altro che prendersi uno stipendio senza guadagnarselo. Per ironia della sorte gli erogano pure i premi di produzione. Ma cosa c’è da premiare? Fino ad oggi un solo bando buono non è stato fatto.

Quattro mesi coi grillini al Vermexio. Non è cambiato nulla, anzi vanno d’accordo col Pd

Ha già dato lei la risposta, i grillini non hanno fatto gli interessi dei siracusani ma i loro interessi, questa è la verità. Gli unici che ho visto interessarsi veramente alle problematiche dei siracusani sono stati quelli dell’opposizione partendo da Castagnino, Vinciullo, Catera, Impallomeni, l’avvocato Ezechia Paolo Reale, insomma la cosiddetta opposizione.

Ma è andato almeno una volta al teatro comunale?

No, sinceramente non ci sono mai stato

Fra un mese la festa in onore di Santa Lucia, cosa chiede alla Patrona di Siracusa?

Chiedo solo di dare modo a chi vuole veramente cambiare le cose, di poterlo fare. Di dare gli strumenti giusti a chi ha voglia di lavorare, di dare l’occasione, di porgere una mano a chi vuole darsi da fare. Insomma, chiedo l’esatto contrario di quello che hanno fatto ultimamente quelli che comandano, creando disoccupazione, lavoro nero e condizioni quasi di schiavitù, intaccando sempre di più la dignità delle persone.