Privacy Policy IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO A 500 METRI DAL CENTRO ABITATO DI MELILLI, PROTESTANO I CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE – I Fatti Siracusa

IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO A 500 METRI DAL CENTRO ABITATO DI MELILLI, PROTESTANO I CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE

Rep: Con decreto n. 864 del 13.08.2018 dell’Ass. Reg. Energia la Ditta Bioenergie SRL è stata autorizzata a realizzare nel territorio di Melilli centro, a meno di 500 m dal centro abitato, un impianto di compostaggio per rifiuti solidi urbani provenienti da tutta la raccolta differenziata della provincia di Siracusa, e fanghi dagli impianti di depurazione provenienti anche da altre regioni, oltre ad oli di ogni genere e sorte ( per un totale di 31.000 tonnellate annui e 100 tonnellate giornaliere) , per essere bruciati e produrre energia con emissioni ed immissioni in atmosfera di sostanze altamente inquinanti e pericolose per la salute dei cittadini.

I consiglieri di opposizione Sorbello – Sbona – Scollo Pier Francesco – Quadarella hanno con forza denunciato tale ulteriore tentativo di saccheggio del nostro territorio facendolo diventare la pattumiera della Sicilia. Abbiamo già dato troppo in termini di salute ed ambiente.

Ci opponiamo fermamente a tale ulteriore pericolo per il nostro territorio e vigileremo affinchè l’Amministrazione Carta (nonostante i pareri favorevoli rilasciati in sede istruttoria) adotti tutti i provvedimenti necessari e le azioni legali per bloccare tale iniziativa ed impedire ulteriori pericoli per la salute dei Cittadini di Melilli – Villasmundo e Città Giardino.

SBONA –SORBELLO-SCOLLO-QUADARELLA