Privacy Policy UNA MUCCA A SPASSO IN VIA GELA FRA RECINZIONI SENZA ALBERI E BIPEDI ALLARMATI – I Fatti Siracusa

UNA MUCCA A SPASSO IN VIA GELA FRA RECINZIONI SENZA ALBERI E BIPEDI ALLARMATI

La mucca percorreva la strada che non era in terra ma in materiale strano. Guardava a destra e sinistra e vedeva pochi alberi, sì c’era un po’ di verde all’interno di quei m retti, ma poca roba, non c’era molto da mangiare insomma e poi non vedeva nessuno. E tutte le sue amiche dov’erano finite? Magari si era distratta come le succedeva spesso, stare all’aperto e passeggiare nella natura ha anche le sue controindicazioni, diamine lei non riusciva a non sognare ad occhi aperti, il cielo, il verde, quelle foglioline così appetitose erano galeotte. E dire che aveva il campanaccio ed era lei che doveva fare da guida alle sorelle. Mah, meglio tornare indietro, tutte queste recinzioni senza alberi erano proprio inquietanti. Così, girò su se stessa e cercò di tornare indietro, anche con un po’ d’ansia visto che le recinzioni senza alberi erano molte e poi c’erano bipedi che la guardavano strano, allarmati, forse più di lei. Finalmente vide quella sciocchina della Giovanna, era sotto un muretto che l’aspettava e più in là c’erano Ines, Clara, Michelina sdraiate sul verde fresco di un piccolo campo. Era a casa. (STAMATTINA UNA MUCCA IN VIA GELA)