Privacy Policy GIANCARLO TRIBERIO: ATTI IN PROCURA SUI PRESUNTI BROGLI PER LA GESTIONE DEL PARCHEGGIO DI BRUCOLI – I Fatti Siracusa

GIANCARLO TRIBERIO: ATTI IN PROCURA SUI PRESUNTI BROGLI PER LA GESTIONE DEL PARCHEGGIO DI BRUCOLI

Rep: La Procura della Repubblica apra subito un’inchiesta per accertare il fondamento delle accuse contenute nella pregiudiziale sottoscritta da undici consiglieri di maggioranza, secondo la quale alcuni rappresentanti dell’opposizione avrebbero abusato delle proprie prerogative istituzionali per favorire l’affidamento in gestione del parcheggio di Brucoli ad alcuni privati.
Si tratta di affermazioni molto gravi, che gettano una luce ambigua su un consiglio comunale chiamato ad amministrare un Comune uscito da 3 anni di commissariamento, sulle quali occorre fare chiarezza al più presto, anche alla luce del fatto che la presidente Marturana ha ritenuto quella pregiudiziale meritevole di accoglimento, negando la discussione della mozione di indirizzo oggetto dei rilievi pregiudiziali.
Per assicurare totale trasparenza ai lavori consiliari e piena legittimità agli atti portati dai consiglieri in discussione, nella seduta del 3 Luglio ho formalmente chiesto alla presidenza del Consiglio e al Segretario generale di trasmettere tutta la documentazione alla Procura della Repubblica, per verificare l’eventuale sussistenza di reati contro l’imparzialità e il buon andamento della pubblica amministrazione.
Giancarlo Triberio