Privacy Policy MAURIZIO LANDIERI: SPERO CHE LA NUOVA GIUNTA SIA DIVERSA RISPETTO AL PASSATO – I Fatti Siracusa

MAURIZIO LANDIERI: SPERO CHE LA NUOVA GIUNTA SIA DIVERSA RISPETTO AL PASSATO

Maurizio Landieri, ha vinto ancora Garozzo. La tua analisi?

Più che una analisi una speranza, che la nuova giunta dimostri di rappresentare qualcosa di diverso rispetto al passato, che tanto avevamo criticato. Garozzo non c’è, ci sono volti nuovi, molti rispettabilissimi, ci sono, inevitabilmente, legami con la precedente giunta. A me non interessa, un giorno, dire che avevo ragione,  anzi, mi piacerebbe essere favorevolmente sorpreso e contraddetto. Dovremo aspettare.

Ora che succede, Granata farà le bizze e avendo concluso la sua mission anti Reale cercherà di tirarsi fuori dall’unione innaturale?

Speriamo di no. Granata ha la personale speranza che questa giunta rimanga inalterata per cinque anni, senza quei giri di valzer a cui siamo abituati. Dipende anche dalla composizione del consiglio comunale, di quanti cambieranno casacca, come sempre avvenuto. Però una giunta che non cambia per cinque anni sarebbe già un bel segnale.

Facciamo ordine. Per l’avviso idrico Garozzo è a processo, per la spazzatura siamo senza bando..

Sono due belle gatte da pelare per la nuova amministrazione. SIAM ha avuto una proroga di un anno, la gara per i rifiuti va rifatta. Un bel banco di prova. Capiremo molto da questo, capiremo se c’è discontinuità col passato, se ci sarà maggiore competenza.

VENERDI’ L’INTERVISTA INTEGRALE