Privacy Policy VINCIULLO: 130 FAMIGLIE A RISCHIO, LA REGIONE AIUTI SUBITO L'AZIENDA FORTUNATO COI FONDI ANTIRACKET – I Fatti Siracusa

VINCIULLO: 130 FAMIGLIE A RISCHIO, LA REGIONE AIUTI SUBITO L’AZIENDA FORTUNATO COI FONDI ANTIRACKET

Rep: La Regione Siciliana intervenga immediatamente a sostegno dell’azienda agricola Fortunato di Pachino, che si occupa di export di pomodoro, che ha subito un gravissimo incendio doloso nei giorni scorsi. Lo chiede Vincenzo Vinciullo.A causa di questo incendio doloso, oltre 130 famiglie, impiegate nell’azienda, hanno perso il posto di lavoro e centinaia di lavoratori dell’indotto collegato all’azienda rischiano la stessa fine se il Governo regionale non interviene, con l’urgenza del caso, per consentire ai titolari dell’impresa di ripristinare il capannone per riassorbire il personale e iniziare nuovamente ad esportare pomodoro, per evitare che altre aziende di altri territori si possano impossessare di questa fetta di mercato così importante e significativa per l’economia siciliana.Nell’esprimere tutta la mia solidarietà ai fratelli Fortunato, vorrei ricordare al Governo regionale che le somme a favore delle imprese colpite dal racket sono previste tanto nel Bilancio 2017, utilizzato dal Governo anche nel 2018, quanto nel triennale 2017-2019.In pratica, si tratta di utilizzare una parte non ancora impegnata delle risorse del 2017 e usare i 4/12 del 2018, dal momento che è evidente che il Governo dovrà prorogare di un altro mese il Bilancio del 2017.Sono certo che, ha concluso Vinciullo, il Governo regionale saprà essere presente, con l’urgenza che merita una situazione così difficile e drammatica, perché il rischio è che, nel breve volgere di qualche giorno, 500 famiglie siano senza reddito, cosa che comporterebbe una crisi, per tutto il Comune di Pachino, di proporzioni bibliche.