Privacy Policy ORDINANZA DELLA CAPITANERIA A TUTELA DELLA BARRIERA ANTIEROSIONE MARINA COSTRUITA DAL COMUNE – I Fatti Siracusa

ORDINANZA DELLA CAPITANERIA A TUTELA DELLA BARRIERA ANTIEROSIONE MARINA COSTRUITA DAL COMUNE

La Capitaneria di Porto comunica di aver pubblicato sul sito istituzionale l’Ordinanza nr. 04/2018  del 10 gennaio 2018 e rende noto

che nello specchio acqueo (All. 1) compreso tra Punta Carrozza e Punta Castelluccio del Porto Grande di Siracusa, all’interno del quadrilatero individuato dai seguenti punti di coordinate geografiche (WGS 84):

 

PUNTO LATITUDINE LONGITUDINE
A 37° 02‘ 28.72489‘’ N 015° 17’ 49.3071’’ E
B 37° 02‘ 28.61365‘‘ N  015° 17’ 48.82046’’E
C 37° 02‘ 32.37042‘‘ N 015° 17’ 57.18214’’E
D 37° 02‘ 29.12320‘‘ N 015° 17‘ 48.46359‘‘E

 

è stata realizzata, dall’Amministrazione comunale di Siracusa Area IV – Reti e Infrastrutture, una barriera soffolta come da stralcio plano-altimetrico (All. 2)  allegato alla presente, avente le seguenti dimensioni: lunghezza della cresta circa metri 232; larghezza circa metri 16;

ORDINA

Art.. 1 Interdizione e divieti

A decorrere dalla data dell’emissione della presente Ordinanza, nello specchio acqueo di cui al RENDE NOTO è vietato:

  • navigare, ancorare e sostare con qualunque unità, sia da diporto che ad uso professionale;
  • praticare la balneazione e comunque accedervi;
  • effettuare attività di immersioni subacquee;
  • svolgere attività di pesca;
  • ogni attività connessa all’uso del mare non espressamente autorizzata.

 

Art. 2  Deroghe

Non sono soggette al divieto di cui all’articolo 1,

  • le unità della Guardia Costiera e delle altre forze di polizia in servizio;
  • le unità adibite ad un pubblico servizio che abbiano necessità, non prorogabile, di accedere all’area in ragione delle finalità istituzionali perseguite dall’ente di appartenenza.

 Art. 3 – Disposizioni finali e sanzioni

I contravventori alla presente Ordinanza saranno ritenuti responsabili di tutti i danni che potessero derivare a loro, a terzi e/o a cose in conseguenza dell’inosservanza della presente norma e saranno puniti, ove il fatto non costituisca diverso e/o più grave reato, ai sensi:

  • dell’art. 1231 del Codice della Navigazione;
  • dell’art. 53 comma 3 del D.Lgs 171/2005;

E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare la presente Ordinanza, la cui pubblicità verrà assicurata mediante l’affissione all’albo dell’ufficio, l’inclusione alla pagina “ordinanze” del sito istituzionale www.guardiacostiera.gov.it/siracusa, nonché la diffusione tramite gli organi di informazione.

Con l’entrata in vigore della presente, l’Ordinanza n° 60/2014 del 30/05/2014 sopra richiamata, è abrogata.