Privacy Policy A PRIOLO UNA SPLENDIDA INIZIATIVA DI CONDIVISIONE PER AIUTARE LE FAMIGLIE CHE HANNO UN BAMBINO COL TUMORE – I Fatti Siracusa

A PRIOLO UNA SPLENDIDA INIZIATIVA DI CONDIVISIONE PER AIUTARE LE FAMIGLIE CHE HANNO UN BAMBINO COL TUMORE

Rep: Non tutti sanno che vi sono famiglie che stanno vivendo una particolare sofferenza a causa della più brutta fra le malattie che colpisce l’uomo “il Tumore” ed ancora peggio se questa malattia colpisce i bambini, i loro figli, anzi voglio dire i nostri figli.

Ed oltre la sofferenza vi è la necessità di dover seguire i propri bambini, permanendo per molti mesi in ospedali, come l’attrezzatissimo ed efficiente Gaslini di Genova, specializzato in pediatria.
La lunga permanenza dei genitori, quasi sempre le Mamme, in questi luoghi comporta onerose spese che tantissime famiglie non possono affrontare, ed è stato ad uno di questi genitori, la cui figlia è affetta da un tumore al cervello, che è venuta l’idea di creare un evento atto a raccogliere fondi per finanziare una ONLUS “ La Band degli Orsi “ un’associazione che ha lo scopo di accogliere ed ospitare genitori e bambini ricevendo solamente delle offerte e qualora non vi fosse la possibilità di lasciare un’offerta, l’ospitalità è gratuita.
Per l’appunto questo giovane genitore di questa bambina per permettere a questa Associazione di continuare a svolgere questo importantissimo servizio di ospitalità ha pensato bene di creare l’evento 1000 Burpees per una buona azione.
La cosa stupenda è stata che quando si è venuti a conoscenza di questa nobile iniziativa, si sono mobilitati tutti i cittadini di Priolo per raccogliere fondi, i quali hanno coinvolto molte scuole con la festa dei dolci preparati dalle mamme che nonostante avessero preparato il loro dolce, per contribuire anche loro, andavano a comprare il dolce delle altre mamme.
A questi si sono mobilitati anche altre associazioni e gruppi sportivi che hanno organizzato per tutta la giornata eventi, quali partite di calcetto tra maschi e femmine, giro in bici per la cittadina ed altro ancora, presente con una serie di incontri è stato anche il neo pluricampione mondiale di K1 Luca Maccarrone .
La bellezza di queste gesta è qualcosa che va al di sopra di ogni aspettativa, dove in un paese martoriato dagli ultimi eventi politici, ci si ritrova ad affrontare insieme a chi soffre, una grande speranza che si chiama condivisione.