Privacy Policy ECCO COME NASCE L'IDEA DELL'ALBERO DI PIAZZA DUOMO, BRUTTO E SUPERCOSTOSO. COSTA AI SIRACUSANI 700 EURO AL GIORNO! – I Fatti Siracusa

ECCO COME NASCE L’IDEA DELL’ALBERO DI PIAZZA DUOMO, BRUTTO E SUPERCOSTOSO. COSTA AI SIRACUSANI 700 EURO AL GIORNO!

Ma i siracusani possono spendere 700 euro al giorno (avete letto bene, al giorno) per l’affitto dell’orrido albero di Natale di Piazza Duomo? Pensiamo proprio di no. Pensiamo che sia una spesa folle, il parto di una megalomania che non ci possiamo davvero permettere. Ma andiamo per ordine. Tutto parte da lontano. Da quando qualcuno ebbe contezza, fu informato o semplicemente lesse questo trafiletto su un quotidiano nazionale: “Il Comune di Torino, nell’ambito della manifestazione “Natale con i Fiocchi” inserita nel progetto “Luci d’Artista”, a scelto un albero di luminarie tradizionali realizzato dalla Marianolight come simbolo del Natale (nella foto). L’Albero Musicale di luminarie Marianolight proietterà le potenzialità artigiane, artistiche e culturali della Terra piemontese in Piazza Castello, diventando il fulcro delle attività natalizie cittadine. Ha la forma dell’abete stilizzato ed è alto oltre 19 mt per un diametro di circa 12 metri, autoportante; è composto da 223 elementi di luminarie con telaio in legno verniciato bianco e lampadine led colorate, programmate per essere accese a ritmo di musica. La luce è garantita da circa 43mila lampadine Led e 25.000 microluci per gli effetti speciali. L’accensione musicale è completamente automatica, sincronizzando audio e luci e gli spettacoli musicali dell’Albero si alterneranno ogni sera fino al prossimo 6 gennaio”.

Ma cosa c’entra questo albero di Natale delle meraviglie di Torino con la ferraglia transennata di piazza Duomo a Siracusa? C’entra e anche molto. Come pensiamo che c’entri anche il vice sindaco Francesco Italia. Intanto la ditta è la stessa e cioè la Marianolight srl. Una ditta che già dal 2011 ha lavorato anche con Dolce e Gabbana e vista la forte amicizia esistente fra questi due artisti e il nostro vicesindaco, ci sembra facile che lo stesso abbia pensato ad un albero di Marianolight, la ditta di Conegliano d’Otranto (Lecce). Formalmente è stato il dirigente Natale Borgione ad avere questa idea e quindi a contattare la Marianolight che ci ha offerto un albero di serie per una ventina di giorni al costo complessivo di 15.372 euro, cioè per un affitto di 700 euro al giorno. L’albero di Siracusa poi è squallido, non ha nemmeno una stella, non suona nemmeno una nenia, è di una bruttura senza precedenti. Al responsabile del servizio, Sergio Russo, è sembrata una buona offerta e il dirigente Natale Borgione l’ha ritenuta congrua. Insomma, abbiamo una illuminazione da paesotto montano, non riusciamo a restaurare la carrozza del senato, non riusciamo nemmeno a fare una fiera con quattro bancarelle e compriamo l’albero più brutto e supercostoso che ci sia?