Privacy Policy ZITO: LA MIA SOLIDARIETÀ AGLI AGENTI DEL COMMISSARIATO DI AVOLA OFFESI DAI FAMILIARI DI UN BOSS – I Fatti Siracusa

ZITO: LA MIA SOLIDARIETÀ AGLI AGENTI DEL COMMISSARIATO DI AVOLA OFFESI DAI FAMILIARI DI UN BOSS

Scrive l’onorevole Stefano Zito: Esprimo la mia solidarietà agli agenti del Commissariato di Avola per le gravi minacce espresse nei loro confronti dai familiari del capomafia Crapula. Trovo altrettanto deplorevole e inaccettabile che nel nostro territorio i familiari di un boss al 41-bis possano ancora permettersi di alludere alla mancanza di integrità e rettitudine di chi indossa una divisa con frasi come “i primi sono quelli che hanno la divisa che lavorano con voi”.

Dopo l’insediamento dei nuovi eletti all’ARS, chiederò subito che la Commissione Antimafia accenda i riflettori su quanto sta accadendo nella zona meridionale della provincia di Siracusa.
E’ fondamentale che le istituzioni tutte facciano sentire la loro presenza, anche tutelando chi, ogni giorno e con pochissime risorse, rende il proprio servizio a presidio della legalità.

“Vi infilo con due piedi in una scarpa uno per uno”. Le minacce dei familiari del boss alla Polizia: “Avete figli…”