Privacy Policy A ROSOLINI INDENNITA' AL MINIMO STORICO, IL SINDACO PRENDE MENO DELLA META' DI UN ASSESSORE DI SIRACUSA – I Fatti Siracusa

A ROSOLINI INDENNITA’ AL MINIMO STORICO, IL SINDACO PRENDE MENO DELLA META’ DI UN ASSESSORE DI SIRACUSA

Il sindaco di Rosolini in questo momento prende come indennità meno della metà di un assessore del comune capoluogo. Con atto deliberativo dello scorso 27 novembre, la Giunta Comunale di Rosolini ha proceduto a determinare l’indennità di funzione mensile spettanti al Sindaco e ai componenti della Giunta Comunale.
Al Sindaco spetterà una indennità lorda mensile pari a €.2.352,84, al Vice Sindaco una indennità di €.1.294,07, agli assessori €.1.058,78. Detta indennità viene ridotta al 50% per il Sindaco e gli Assessori che esercitano lavoro dipendente e che non si sono collocati in aspettativa non retribuita.
Dice il sindaco Corrado Calvo (nella foto con la sua vice Cinzia Giallongo): “Ho interpretato (e continuerò a farlo) con estrema serietà istituzionale la mia carica, guardandomi bene dal trarre vantaggi personali e votando la mia missione pubblica unicamente al perseguimento del supremo benessere della cittadinanza che rappresento. Consapevole delle ristrettezze in cui versa il Comune, abbiamo ritenuto opportuno mantenere gli stessi importi delle indennità mensili a noi spettanti negli anni precedenti. E’ bene ricordare come già lo scorso anno le somme erano al minimo storico e non sono stati per nessuna ragione parametrati al grado di responsabilità, di competenza e di impegno che ognuno di noi mette nel lavoro quotidiano per la Città e il suo territorio”.