Privacy Policy PESANTE INDAGINE SUL PRESIDENTE DELL'AUTORITÀ PORTUALE ANDREA ANNUNZIATA – I Fatti Siracusa

PESANTE INDAGINE SUL PRESIDENTE DELL’AUTORITÀ PORTUALE ANDREA ANNUNZIATA

“Non ci bastavano gli indagati di casa nostra, ora ci sono anche quelli importati”. La battuta è di un politico siracusano ed è riferita al presidente dell’Autorità portuale di Augusta, oggi trasferita a Catania, insomma a quello che politicamente viene definito l’uomo di Bianco, il manager che il sindaco di Catania ha voluto in quel posto. Grazie anche alla collaborazione decisiva del ministro Delrio, che non ha tenuto in nessun conto criteri e requisiti facendo un grandissimo danno ad Augusta e a tutta la comunità siracusana. Arriva quindi  dal salernitano una pesante indagine a carico del presidente dell’autorità portuale di Catania e Augusta Andrea Annunziata. I fatti riguardano la vicenda del crollo della galleria della Porta Ovest a Salerno. 35 indagati tra cui spicca il nome del presindete del presidente dell’autorità portuale della Sicilia Orientale. Concorso formale in abuso d’ufficio, danni, malversazione nei confronti dello Stato e falsità ideologica questi i reati contestati.