Privacy Policy DOPO UNA LITE CONDOMINIALE, STACCANO LA CORRENTE E FANNO PRIGIONIERA IN ASCENSORE UNA RAGAZZA – I Fatti Siracusa

DOPO UNA LITE CONDOMINIALE, STACCANO LA CORRENTE E FANNO PRIGIONIERA IN ASCENSORE UNA RAGAZZA

La vendetta condominiale non conosce limiti, a volte anche di una cattiveria inquietante. Sentite questa: Una ragazza di 23 anni ha chiesto aiuto ai carabinieri per essere rimasta bloccata nell’ascensore. Ma non si trattava di un fatto episodico, ma di una vendetta dei condomini che hanno disattivato l’interruttore al culmine di una lite. Il fatto è accaduto ieri mattina verso le 10, 45 in un condominio di Siracusa. Dagli accertamenti è emerso che c’era stata una lite accesa fra la 23enne ed alcuni vicini di casa prima che la stessa prendesse l’ascensore, e subito dopo uno dei vicini ha staccato la corrente del condominio per ripicca nei confronti della stessa determinando il blocco dell’elevatore