Privacy Policy IL FAI RISCOPRE UN SITO BELLICO-ARCHEOLOGICO DI ESTREMO INTERESSE: OCCHIO AI PALAZZINARI! – I Fatti Siracusa

IL FAI RISCOPRE UN SITO BELLICO-ARCHEOLOGICO DI ESTREMO INTERESSE: OCCHIO AI PALAZZINARI!

Ha preso il via stamattina alle 10 (e continuerà fino alle 16), la Giornata d’Autunno del F.A.I. Fondo Ambiente Italiano, giunta alla VI edizione. In collaborazione con Lamba Doria, il Fai ha aperto le porte dei depositi sotterranei di carburanti, creati negli anni ’30 per esigenze militari, un patrimonio appartenente all’architettura bellica, che si trova in un sito di interesse archeologico, in quanto, sempre con il percorso odierno, risultano visibili tombe risalenti al V secolo a.C. Con quest’iniziativa di indubbio interesse, il Fai con il suo presidente Gaetano Bordone, con i soci ed amici di sempre, tra cui Sergio Cilea, hanno inteso puntare i riflettori su un sito recentemente divenuto EDIFICABILE. Con la solita miopia degna della peggiore politica, questa parte della nostra storia rischia di finire oggetto della mire espansionistiche di imprenditori “palazzinari”. Con una colata di cemento, si potrebbe distruggere una parte della nostra storia, un patrimonio di cui i nostri figli potrebbero essere privati per sempre. Attualmente la stessa politica scellerata permette che nel sito, già oggetto di incuria e vandalismi vari, alloggino in modo abusivo dei campi rom. In attesa delle elezioni amministrative del 2018, si spera che anche questo gioiello non vada perso per sempre.

Carmen Perricone